Windows Live email, configurazione del client per la ricezione e l’invio di posta

di Agnese Bascià

scritto il

Chi è già passato alla versione 7 di Windows, si sarà reso conto che non è più preinstallato Outlook Express, né alcun client di posta elettronica targato Microsoft.

Per evitare di incorrere in sanzioni per abuso di posizione dominante, infatti, Microsoft ha adottato un’altra strategia per Windows 7: basta scaricare il pacchetto Windows Live contenente un gestore di immagini, un client di posta, il Messenger, un editor di testo, un editor di video e un software per gestire le protezioni per l’accesso a Internet da parte dei bambini (parental control).

Windows Live email sostituisce Outlook Express anche se con un’interfaccia grafica più ariosa e leggera; esso non può sostituire invece Outlook, incluso nel pacchetto Microsoft Office, che invece comprende una serie di feature per la gestione di mailing list, connessioni a database e molto altro.

Una volta scaricato il package e lanciato Windows Live email, la prima schermata è quella di configurazione dell’account: bisogna inserire indirizzo di posta, il POP3 del proprio provider e l’SMTP dello stesso; quindi cliccare su “Avanti”.

Se i settaggi delle porte in ingresso e in uscita sono corrette, nella schermata principale, in basso, vedremo l’inizio del download: non fidatevi della schermata che dice di aver inserito tutte le informazioni correttamente, perché si riferisce al completamento di tutti i campi e non alla correttezza dei dati inseriti. Purtroppo in questo breve articolo non è possibile fornire i settaggi corretti, anche perché ogni ISP fornisce i propri, consigliamo di cercarli sul sito della propria casella email.

Ultima nota: di solito il primo account configurato viene indicato come “default”, ma si può modificare la scelta.

I Video di PMI

Quota 100: regole, pro e contro