Gli strumenti linguistici di Zoho Writer

di Agnese Bascià

scritto il

L’editor di documenti offerto dalla suite online Zoho si avvicina alle funzionalità dei maggiori editor di testi desktop, come OpenOffice.org Write e Microsoft Word.

Anche a livello linguistico l’editor online non delude le aspettative di chi desidera realizzare testi corretti dal punto di vista dell’ortografia e del contenuto. La fase di correzione del testo scritto, di solito, è l’ultima parte del lavoro, ma resta un passo importante.

In Zoho Writer vi è un’intera sezione dedicata agli strumenti di correzione: basta entrare nel menu “Revisione” per aprire una toolbar con sei differenti funzioni.

La prima funzionalità consente il controllo ortografico: in “Verifica Ortografia” abbiamo un sotto menu per la scelta di una lingua differente rispetto a quella di default.

La seconda funzionalità (“Custom Dictionary“) consente di modificare il dizionario personale, eliminando o correggendo i termini che vi abbiamo immesso durante la digitazione del testo.

La terza funzionalità è il classico “Trova e Sostituisci“, utile per vedere quante volte ricorre la stessa parola nel testo ed eventualmente sostituirla con un’altra più opportuna o corretta.

A seguire troviamo il “Word Count” che calcola il numero di caratteri, le parole ripetute e altri dati. Il penultimo tasto dà accesso al “Repertorio Lessicale“: selezionando una parola e cliccando su di esso, ci viene indicato il significato e i sinonimi.

Infine abbiamo lo “Storico“: un click su questo pulsante apre una sidebar nella quale ci sono i numeri di revisione del documento, che è possibile ripristinare seguendo il relativo link.