Salvataggio e archiviazione automatica della posta in Outlook 2007

di Agnese Bascià

scritto il

Dove viene conservata la posta elettronica gestita con Microsoft Outlook 2007? Normalmente il client email di Microsoft salva tutta la posta in un unico file PST, che può essere “domiciliato” a piacimento, modificando la localizzazione di default.

Se non ricordiamo che di solito il file in questione si trova in “C:Documents and SettingsAdminImpostazioni localiDati applicazioniMicrosoftOutlook”, lanciamo il programma e dal menu “File” selezioniamo “Gestione file di dati”.

Archivio posta

Dalla finestra che si aprirà, nella tab “File di dati” si evince dove vengono archiviate le cartelle personali e l’archivio della posta.

Cliccando su “Impostazioni” o facendo doppio click sul percorso, si accede a una finestra per la compattazione dell’archivio o l’impostazione di una password per la modifica del file.

Per personalizzare il percorso, scegliendo un nuovo file di archiviazione, andiamo in “Strumenti | Impostazione account | Posta elettronica | Cambia cartella”: clicchiamo su “Nuovo file di dati di Outlook” e decidiamo dove salvarlo. Da questo momento in poi la posta verrà salvata in questo file.

posta

Se vogliamo effettuare un backup della posta, invece, andiamo nel menu “File” e selezioniamo “Archivio…”; dalla finestra che si aprirà possiamo carpire informazioni circa le cartelle personali ed effettuare una serie di operazioni.

Innanzitutto, possiamo decidere di archiviare la posta antecedente a una data prestabilita, scegliendo di includere o escludere le sottocartelle.

Nel rigo “File archivio”, compare il percorso in cui si sta effettuando il backup della posta; cliccando su “Sfoglia”, possiamo modificarne la destinazione e scegliere una locazione differente.

Diamo l’ok quando abbiamo settato i parametri che ci interessano per creare l’archivio e il gioco è fatto.