LinkedIn Bright per trovare il candidato ideale

di Carlo Lavalle

scritto il

LinkedIn ha di recente acquisito Bright, start-up che si occupa di determinare l’idoneità  di un candidato ad una particolare posizione lavorativa richiesta utilizzando algoritmi di machine-learning per mettere in corrispondenza domanda e offerta di lavoro.

=> Social Marketing: LinkedIn lancia gli Sponsored Updates


Per ogni posizione pubblicata ai candidati vengono assegnati punteggi che mostrano quanto sia aderente il loro curriculum alle varie posizioni lavorative. L’idea, alla base dell’attività , è quella di sfoltire le domande restringendo il campo ad una piccola cerchia di persone che possono essere più conformi all’impiego richiesto.

“Siamo contenti di unirci a LinkedIn – commenta Eduardo Vivas, fondatore di Bright – perché l’azienda condivide una stessa visione, quella di utilizzare dati e algoritmi per collegare candidati e datori di lavoro”. Quasi tutti i dipendenti della start-up saranno assunti in LinkedIn potendo dimostrare su una scala più ampia la loro utilità  nel rafforzare il business del social network.