Tratto dallo speciale:

Riforma tasse automobilistiche: in arrivo incentivi

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Avanza veloce la Riforma delle tasse automobilistiche, che prevede bonus auto per nuove immatricolazioni e incentivi per flotte aziendali: i dettagli.

Via libera della Commissione Finanze alla Camera per la proposta di riforma della tassazione nel settore automobilistico, che introduce il bonus auto per le nuove immatricolazioni e  una maggiore deducibilità per le flotte aziendali. L’obiettivo delle nuove disposizioni proposte dal presidente della Commissione Daniele Capezzone è di incentivare la ripresa del mercato, nonché il ricorso alle auto ecologiche.

=> Auto ecologiche: esenzione bollo e deducibilità per aziende

In questi giorni ha preso il via la discussione generale in Aula e la prossima settimana si procederà con le votazioni, nel frattempo è atteso il parere della Commissione bilancio.

Novità

  • deducibilità auto aziendali innalzato al 40% per le flotte green;
  • esenzione bollo auto per 3 anni sue vetture di nuova immatricolazione (indipendentemente dalla tipologia di veicolo) e bonus di altri 2 anni per le auto ecologiche (GPL, metano, ibride ed elettriche);
  • tassa progressiva legata al livello di emissioni (più si inquina più si paga).

Il gettito è stimato in circa 5,6 miliardi. Per la copertura finanziaria si attingerà alla maggiore IVA versata in relazione al crescente numero di immatricolazioni che si prevede di registrare.

=> Auto aziendali: detrazione IVA e costi