Roma: in vigore il decreto rifiuti

di Teresa Barone

scritto il

Entra in vigore il decreto rifiuti nella Capitale: obbligo di smaltimento negli impianti laziali a partire dal 25 gennaio.

Il Ministero dell’Ambiente ha presentato il nuovo decreto sui Rifiuti di Roma, una normativa che prevede l’obbligo di smaltire i rifiuti negli impianti del Lazio a partire dal prossimo 25 gennaio.

=> Tasse imprese: proroga 2013 per la TARES sui rifiuti

Il Ministro Corrado Clini ha spiegato le nuove regole alle imprese e alle amministrazioni locali, chiarendo come il decreto focalizzi l’attenzione su 2 linee guida principali: riciclo e recupero di energia.

«Il percorso e le misure individuate dal decreto consentono di allineare la gestione dei rifiuti di Roma e del Lazio alle direttive euro.»

=> Roma: tassa rifiuti rateizzabile per imprese e negozi

Il decreto introduce un super commissario (Goffredo Sottile), con il compito di monitorare la situazione e segnalare le inadempienze, e con l’obbligo di individuare entro 8 giorni gli impianti di trattamento meccanico-biologico della Regione Lazio.

La normativa prevede anche il coinvolgimento delle imprese e degli enti localizzati nelle altre province della Regione, nonché l’incremento della quota di differenziata su Roma, dove entro il 30 gennaio dovrà essere operativo il piano per la raccolta differenziata predisposto da Ama e Conai.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Lazio