Piemonte: al via il nuovo piano energetico

di Teresa Barone

scritto il

Varato il nuovo piano d’azione sull’energia in Piemonte: previsti incentivi per le rinnovabili con lo stanziamento di 5 milioni di euro a favore delle imprese.

La Giunta della Regione Piemonte ha approvato il nuovo Piano d’azione sull’energia per il biennio 2012-2014, progetto che sarà reso possibile grazie allo stanziamento di 39 milioni di euro solo per le fasi iniziali.

La Regione attuerà il nuovo piano per l’energia agendo su quattro fronti contemporaneamente:  produzione di energia da fonti rinnovabili, efficienza e risparmio energetico, reti e generazione distribuita, filiera della clean economy e specializzazione dei cluster regionali.

Quattro linee guida varate tenendo conto delle proposte inviate dai cittadini attraverso la piattaforma di confronto virtuale attivata sul territorio regionale, come ha ribadito l’assessore Giordano:

=> Rinnovabili: nuova fiscalità ambientale nel Ddl Delega Fiscale

«Oltre 39 milioni di euro a disposizione che saranno utilizzati realizzando strumenti di sostegno attraverso prestiti agevolati e contributi a fondo perduto. Tengo a sottolineare che gli assi strategici di intervento sono stati concordati direttamente con i cittadini, che hanno potuto esprimere le loro osservazioni e proposte attraverso il portale del Forum energia.
Un confronto e una condivisione unica nel suo genere, che ha potuto avvicinare amministrazione e cittadini nell’attuazione dei principi di partecipazione e trasparenza. Non mi risulta ci siano mai state esperienze analoghe nel nostro Paese nella costruzione di una programmazione energetica regionale.»

5 milioni di euro saranno destinati a promuovere l’efficienza energetica e l’uso delle fonti rinnovabili nelle imprese, mentre altri 6 milioni confluiranno nei progetti di razionalizzazione dei consumi energetici negli edifici pubblici.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Piemonte