Tratto dallo speciale:

Impianti fotovoltaici e tutela del paesaggio in Veneto

di Teresa Barone

scritto il

Stilato l’elenco delle aree paesaggistiche e naturali vietate all’installazione di impianti fotovoltaici a terra in Veneto.

Su proposta dell’assessore ai lavori pubblici e all’energia della Regione Veneto Massimo Giorgetti, la Giunta ha approvato nuovi interventi in materia di conciliazione tra tutela del paesaggio e diffusione del fotovoltaico.

Elenco zone vietate al fotovoltaico

Ha preso infatti forma l’elenco delle zone regionali nelle quali non sarà possibile installare impianti fotovoltaici a terra, precisamente siti inseriti nella lista mondiale dell’Unesco, zone di particolare interesse paesaggistico, zone umide di importanza internazionale ai sensi della convenzione di Ramsar, Rete Natura 2000, superfici inserite nell’elenco delle aree naturali protette, geositi, aree agricole interessate da produzioni agroalimentari di qualità, aree a elevata utilizzazione agricola.

Fotovoltaico => leggi tutti gli incentivi

Si tratta di siti off limits per l’installazione di impianti di produzione di energia pulita, in virtù della normativa vigente sulla tutela paesaggistica: il fine principale della creazione dell’elenco, tuttavia, è favorire la diffusione del fotovoltaico a livello regionale senza rallentare la realizzazione degli impianti, offrendo quindi uno strumento utile agli operatori del settore, come afferma lo stesso Giorgetti.

Leggi => Quinto conto energia: stop agli incentivi

«Abbiamo operato le nostre scelte nel rispetto delle linee guida emanate nel 2010 per l’autorizzazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili, le quali dispongono che le Regioni possono procedere all’individuazione delle aree non idonee a questo tipo di insediamenti in ragione della loro particolare sensibilità e vulnerabilità alle trasformazioni territoriali e paesaggistiche

=> Leggi tutte le news per le PMI del Veneto

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali