Tratto dallo speciale:

Fotovoltaico: norme impianti, proroga fino al Quinto Conto Energia

di Noemi Ricci

scritto il

Investimenti nel Fotovoltaico a rischio con la nuova norma CEI 0-21 in vigore dal 1° luglio 2012 sugli impianti: i produttori chiedono una proroga fino al Quinto Conto Energia

Le nuove regole per il Fotovoltaico stabilite dalla Norma CEI 0-21, riconosciuta dall’AEEG (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas) come “Regola tecnica di riferimento per la connessione di utenti alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica” sono entrate in vigore il 1° luglio 2012 mettendo a rischio gli investimenti di molte imprese.

Proprio per questo motivo i produttori chiedono che la data di scadenza per i vecchi sistemi di allaccio venga posticipata almeno fino al 27 agosto 2012, ossia fino alla data di chiusura del Quarto Conto Energia e di entrata in vigore del  Quinto Conto Energia (operativo dal 28 agosto 2012).

In molti infatti hanno progettato i propri impianti fotovoltaici secondo le vecchie regole – a volte anche solo un paio di mesi fa – ma non sono riusciti ad allacciarli entro la scadenza del 30 giugno scorso.

Ad esempio ci sono impianti di potenza superiore a 6 kW per i quali non è stata prevista la protezione di interfaccia esterna (obbligatoria invece ora con la Norma CEI 0-21), né inverter conformi alla nuova norma.

Dunque oltre che con il taglio degli incentivi, le imprese della filiera del Fotovoltaico dovranno fare i conti anche con interventi tecnici sugli impianti, ovviamente con oneri economici aggiuntivi.

Senza considerare che in molti casi non esiste una soluzione, poiché sembra che sul mercato ci siano pochissimi dispositivi di interfaccia a norma e che probabilmente non arriveranno prima di settembre quando le aziende li aggiorneranno.

Ricordiamo, infine, che il capitolo della Norma CEI 0-21 sull’insensibilità agli abbassamenti di tensione, entrerà invece in vigore dal 1° gennaio 2013.