Agricoltura sostenibile: contributi ai biodistretti laziali

di Redazione PMI.it

scritto il

Al via i contributi a favore dei biodistretti agricoli attivi in Lazio grazie a un bando ad hoc che stanzia risorse fino a 400mila euro.

La Regione Lazio promuove lo sviluppo dei biodistretti agricoli, realtà costituite in seguito all’approvazione del regolamento regionale nello scorso febbraio e destinatarie di un bando basato su uno stanziamento pari a 400mila euro.

I biodistretti sono realtà costituite mediante accordo tra enti locali, soggetti pubblici e privati che operano in modo integrato in un sistema produttivo locale, ispirandosi ai quattro pilastri dell’agricoltura biologica: benessere, ecologia, equità, precauzione.

Vogliamo con questo bando promuovere progetti che abbiano in essere interventi relativi allo sviluppo dell’agricoltura biologica, all’uso razionale delle materie prime e delle risorse energetiche, alla riduzione dell’uso di fitofarmaci e fertilizzanti di sintesi, alla promozione della filiera agroalimentare nella sua interezza – afferma l’Assessora all’Agricoltura della Regione Lazio Enrica Onorati -, senza però dimenticare la fondamentale attività che i biodistretti possono realizzare sul territorio in termini di informazione e sviluppo attraverso studi di mercato, azioni di educazione alimentare, partecipazione a fiere, pubblicazione di materiale o realizzazione di siti web.

Le domande per accedere alle risorse possono essere inviate entro il 10 novembre 2021, come illustrato sul bando.