Tratto dallo speciale:

Fotovoltaico: Superbonus 110% per impianto su pertinenza a terra

di Redazione PMI.it

scritto il

Superbonus 110% anche per installazione di un impianto fotovoltaico sul terreno di pertinenza: i requisiti in un interpello dell'Agenzia delle Entrate.

Il Superbonus 110% spetta anche in caso di installazione di un impianto fotovoltaico sul terreno di pertinenza dell’unità abitativa oggetto di interventi di riqualificazione energetica ritenuti trainanti. A chiarirlo è stata l’Agenzia delle Entrate, nella risposta n. 171/2021 ad un interpello presentato da un contribuente che intendeva realizzare interventi su un edificio unifamiliare di sua proprietà, rientranti nell’ambito di applicazione dell’Ecobonus  previsto dall’articolo 119 del decreto legge n. 34/2020 (decreto Rilancio).

=> Superbonus 110%: come usare il portale del Governo

Ecobonus 110% per fotovoltaico a terra

Nel caso esaminato, il contribuente intende realizzare un impianto fotovoltaico a servizio dell’abitazione collocandolo non sull’edificio ma sul terreno di pertinenza, posizionando il contatore di prelievo ed immissione, gli inverter e gli impianti di accumulo sull’edificio al servizio dell’abitazione. Nel fornire la propria interpretazione, l’Agenzia delle Entrate richiama la normativa di riferimento e la propria circolare n. 30/E/2020, risposta 4.3.2, in cui spiega che l’installazione di impianti fotovoltaici può essere agevolata se è effettuata sulle parti comuni di un edificio in condominio, sulle singole unità immobiliari che fanno parte del condominio medesimo, su edifici unifamiliari e su unità immobiliari funzionalmente indipendenti e con accesso autonomo dall’esterno.

=> Superbonus 110%: doppia detrazione sul Fotovoltaico

Nel documento di prassi viene chiarito che, ai fini dell’applicazione del Superbonus 110%, l’installazione degli impianti, eseguita congiuntamente ad un intervento trainante, può essere effettuata anche sulle pertinenze (come le pensiline di un parcheggio aperto) dei predetti edifici e unità immobiliari, nel rispetto delle ulteriori condizioni:

  • cessione in favore del Gestore dei servizi energetici (GSE);
  • ammontare massimo della spesa non superiore a 48 mila euro o, comunque, nel limite di spesa di euro 2.400 per ogni kW di potenza nominale dell’impianto solare fotovoltaico.

Viene richiamata anche la recente Legge di Bilancio 2021, che specifica la possibilità di beneficiare del 110% per l’installazione degli impianti solari fotovoltaici su strutture pertinenziali agli edifici.

=> Ecobonus 110%: vantaggi per imprese a confronto

Se ne deduce che è possibile fruire della detrazione al 110% (come credito d’imposta, sconto in fattura o cessione del credito), anche in relazione alle spese sostenute per l’installazione di un impianto fotovoltaico sul terreno di pertinenza dell’abitazione oggetto di interventi rientranti nel Superbonus.