Checkup termografico per l’efficienza energetica delle PMI

di Redazione PMI.it

scritto il

Termografia al servizio dell'efficienza energetica e della sicurezza sul lavoro: quando la manutenzione predittiva riduce i costi e ottimizza le performance.

Oggi più che mai l’efficienza energetica rappresenta un’importante voce di risparmio per le aziende. Tramite l’individuazione preventiva di abitudini di consumo errate, infatti, ogni impresa può raggiungere la migliore performance possibile, con grandi vantaggi economici.

Una delle soluzioni più interessanti in questo senso è il check up termografico, efficace risorsa di prevenzione e valida fonte di risparmio su eventuali costi di manutenzione.

Eseguito con regolarità sugli impianti elettrici, permette di prevenire guasti e inneschi di incendi, nell’ottica di una vera e propria manutenzione predittiva, riducendo sensibilmente il rischio di eventuali incidenti gravi.

Tra l’altro, l’impiego della termografia (tecnica non invasiva, che misura la componente infrarossa della radiazione emessa da un corpo) è incluso dall’INAIL tra gli interventi capaci di ridurre i rischi sul luogo del lavoro (secondo il modulo OT24), con una riduzione del premio assicurativo che ogni azienda è obbligata a versare.

Come dire, una soluzione smart sotto tutti i punti di vista.

Lo sa bene Repower, storico gruppo del settore Energia, che da sempre rivolge particolare attenzione a questi temi offrendo alle piccole e medie imprese un consulente dedicato in grado di guidarle verso una gestione dei consumi ottimizzata.

Dal suo investimento nel campo dei consumi è nato VAMPA, moderno sistema di diagnostica capace di creare a distanza una mappatura termica degli impianti in tensione, consentendo di rilevare in tempo – e con un alto grado di affidabilità – l’insorgere di temperature anomale e di dispersioni di energia, spesso sintomo di malfunzionamenti interni.

Utilizzando la termografia VAMPA rileva eventuali guasti termici e, analizzando le componenti elettriche a rischio o sotto eccessivo sforzo, individua i punti che sviluppano calore anomalo, senza arrestare il ciclo produttivo.