Occupazione: progetto “Dote Lavoro” in Lombardia

di Teresa Barone

scritto il

La Regione Lombardia attiva 5 nuovi bandi a sostegno dell’occupazione, attraverso lo strumento della “Dote Lavoro”: plafond complessivo di 103 milioni di euro.

La Regione Lombardia ha stanziato 103 milioni di euro a favore dell’occupazione giovanile, attraverso il progetto “Dote Lavoro” destinate ai giovani disoccupati del territorio ma anche ai piccoli imprenditori.

L’annuncio è stato dato dal Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e dall’assessore all’Occupazione Gianni Rossoni.

Bandi “Dote Lavoro”

La Giunta Regionale ha infatti attivato cinque differenti bandi mirati a promuovere l’occupazione giovanile e l’imprenditoria locale, tra i quali la “Dote Lavoro-Ricollocazione-Riqualificazione”, che consiste in un pacchetto di aiuti destinati ai lavoratori in cassa integrazione e in mobilità, e la “Dote Lavoro-Tirocini” pensata per i giovani che fanno il loro ingresso nel mercato del lavoro attraverso tirocini aziendali della durata massima di 6 mesi.

La Regione ha anche attivato la “Dote impresa- sicurezza nei luoghi di lavoro”, finalizzata potenziamento del livello delle competenze in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro nelle micro e piccole imprese lombarde, la “Dote Formazione dell’imprenditore” e infine la “Dote Formazione per assistenti familiari”, rivolte rispettivamente ai manager  e professionisti che vogliono riposizionarsi nelle aziende locali, e alle persone addette ai servizi di assistenza alla persona e alla famiglia, strumento pensato soprattutto al fine di regolarizzazione il lavoro nero.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali