Tratto dallo speciale:

Storie di successo: le PMI finanziate da SIMEST

di Redazione PMI.it

scritto il

Le esperienze delle imprese italiane che hanno trovato in SIMEST il giusto partner per promuovere l’espansione oltre confine potenziando competitività, fatturato e occupazione.

Dal 1991 le imprese italiane che aspirano a conquistare i mercati internazionali possono contare sul supporto di SIMEST, un partner affidabile che da più di 25 anni sostiene la crescita del business oltre confine mettendo a disposizione soluzioni efficaci per l’export e l’internazionalizzazione.

Ad oggi, sono oltre 4mila le aziende che hanno beneficiato degli strumenti SIMEST per promuovere progetti di sviluppo all’estero approdando in più di 140 Paesi: le opportunità spaziano dai finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione in tutte le sue fasi agli investimenti nel capitale, dai contributi a supporto dell’export credit alle attività sui Fondi UE.

Finanziamenti agevolati: casi di successo

Con riferimento allo strumento dei finanziamenti per l’internazionalizzazione, soltanto nel primo semestre 2017 SIMEST ha sostenuto 191 iniziative promosse da imprese italiane per programmi di sviluppo realizzati in 39 Paesi nel mondo.

Affidarsi all’esperienza e alle risorse messe a disposizione da SIMEST per avviare un progetto internazionale ha portato alle imprese supportate numerosi vantaggi: crescita del business, aumento del fatturato e creazione di nuova occupazione, non solo nel Paese di destinazione ma soprattutto in Italia.

Alcuni casi di successo:

Faresin Building in Nigeria

SIMEST ha rafforzato la penetrazione in Nigeria della Faresin Building di Vicenza, primo produttore italiano di sistemi per l’edilizia industrializzata e tra i primi nel mondo. L’azienda ha ottenuto un finanziamento di circa 800mila euro per partecipare a fiere di settore e potenziare l’attività promozionale presso la nuova struttura di Lagos. Faresin ha beneficiato delle soluzioni di credito proposte da SACE anche per altre destinazioni, tanto che nel 2016 sono state perfezionate 9 operazioni complessive per un impegno di circa 2,5 milioni di euro.

Presente in 68 Paesi, la realtà veneta può dunque vantare oggi un’ampia rete di distributori e filiali commerciali (due di queste inaugurate nel 2004 proprio grazie al sostegno di SIMEST).

MooRER in Giappone

Grazie al finanziamento SIMEST pari a 2,4 milioni di euro, la società veronese MooRER attiva nel ramo dei “Personal Luxury Goods” potrà proseguire la sua espansione in Giappone aprendo uno store monomarca a Tokyo. Quello nipponico rappresenta infatti un mercato strategico per la distribuzione di capi di abbigliamento made in Italy.

Oggi l’azienda può vantare una solida presenza all’estero con oltre 950 punti vendita tra New York, Los Angeles, Parigi, Madrid, Mosca, Seoul, Berlino e Tokyo. Un successo ottenuto anche grazie al supporto di SACE, che ha garantito circa 2 milioni di euro di finanziamenti per l’espansione della società in Russia, Stati Uniti, Germania, Europa, Giappone e Corea.

Oppent negli Emirati Arabi e in Turchia

Nell’ottica di potenziare la propria presenza in Medio Oriente, l’azienda milanese Oppent (Organizzazione Posta Pneumatica e Nastri Trasportatori) ha potuto contare sul sostegno di SIMEST per l’apertura di un ufficio commerciale a Dubai, finalizzato ad aumentare le vendite e fornire assistenza post vendita. Specializzata in impianti di movimentazione interna per i settori sanitario, industriale e commerciale, Oppent ha ottenuto risorse fino a 500mila euro per le attività negli Emirati Arabi nel 2016 e all’inizio del 2017 ha avviato con SIMEST un secondo progetto internazionale rivolto alla Turchia.

Pantofola d’Oro negli USA

Nel mese di aprile, SIMEST ha finanziato 20 imprese italiane per operazioni commerciali in 9 Paesi: tra quelle che hanno ottenuto risorse per l’inserimento sui mercati extra-UE c’è Pantofola d’Oro Spa, società di Ascoli che produce scarpe sportive interamente progettate e fabbricate a mano in Italia. Il finanziamento pari a 1,28 milioni di euro consentirà l’apertura di uno showroom a New York così da poter rafforzare le opportunità di business oltre frontiera.

Vetrya in Malesia

Tra le nuove aziende finanziante nel 2017 da SIMEST spicca il progetto di internazionalizzazione del gruppo Vetrya Spa di Orvieto, specializzato nello sviluppo di servizi e soluzioni sui canali di comunicazione e media digitali.

Un’operazione pari a 1,16 milioni di euro ha reso possibile l’avvio di un ufficio di rappresentanza nella Torre Menara di Kuala Lumpur, in Malesia, destinato a diventare la sede della Vetrya Asia Pacific (Hub di riferimento per lo sviluppo negli altri Paesi della regione ASEAN).

E.VA. Energie Valsabbia negli USA

SIMEST e SACE hanno sostenuto congiuntamente l’ingresso nel mercato USA dell’impresa bresciana E.VA. Energie Valsabbia (Gruppo EVA). L’azienda – attiva nel comparto delle energie rinnovabili e dei servizi per l’efficienza energetica – ha infatti potuto acquisire il controllo della Californiana Alternative Energy Systems Consulting Inc. (AESC).  Un’operazione resa possibile grazie alla costituzione di una newco statunitense da parte del Gruppo EVA e di SIMEST, che partecipa all’investimento con 2 milioni di euro. SACE ha invece garantito il finanziamento bancario di Intesa Sanpaolo.

Domande di finanziamento

Le imprese interessate a beneficiare dei finanziamenti agevolati per l’internazionalizzazione possono farlo attraverso il Portale SIMEST: una risorsa che consente di ottenere assistenza online, acquisire una pre-valutazione e inviare il modulo di richiesta in modalità telematica con firma digitale (è prevista anche la possibilità di procedere con la presentazione della domanda cartacea). Al termine dell’istruttoria e previa delibera del Comitato Agevolazioni, viene stipulato il contratto di finanziamento e SIMEST provvede alle erogazioni.

Gli altri prodotti di SIMEST e del Polo dell’export e dell’internazionalizzazione

SIMEST e SACE fanno parte del Polo dell’Export e dell’Internazionalizzazione del Gruppo Cassa depositi e prestiti, un punto di accesso unico agli strumenti finanziari e assicurativi per l’internazionalizzazione delle imprese italiane, in grado di offrire soluzioni integrate per ogni esigenza.

SIMEST permette inoltre alle imprese di ottenere supporto all’export di beni di investimento e consentire agli acquirenti/committenti esteri di dilazionare i pagamenti a medio e lungo termine, nonché di ottenere partecipazioni al capitale di rischio nella promozione di investimenti diretti.

Per approfondimenti: Finanziamenti agevolati SIMEST

I Video di PMI

Internazionalizzazione: strategie per PMI