Tratto dallo speciale:

Doppio Bonus Ristorazione, domande dal 1° marzo

di Teresa Barone

13 Febbraio 2024 10:03

Contributi a fondo perduto fino a 30mila euro per ristoranti, pasticcerie e gelaterie dal MASAF: domande dal 1° marzo per nuovi macchinari e apprendisti.

Dal 1° marzo 2024, ristoranti, pasticcerie e gelaterie italiane possono inoltrare la domanda di contibuti a fondo perduto attingendo ai 56 milioni di euro del Fondo per il sostegno della gastronomia made in Italy.

Il MASAF (Ministero dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare e delle Foreste), con due nuove agevolazioni, concede sovvenzioni sia per l’acquisto di macchinari professionali sia per l’assunzione di nuovi apprendisti.

Nello specifico, sono concessi aiuti economici fino a 30mila euro e al 70% dei costi ammissibili:

  1. per l’investimento in beni strumentali delle imprese della ristorazione, delle gelaterie e pasticcerie e delle ditte che producono pasticceria fresca;
  2. per l’inserimento di giovani apprendisti diplomati under 30 nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera.

Le domande devono essere presentate sulla piattaforma di Invitalia dal 1° marzo al 30 aprile 2024. Sono ammesse le imprese con i seguenti requisiti:

  • settore con codice ATECO 56.10.11 (“Ristorazione con somministrazione”), iscrizione nel Registro Imprese da 10 anni alla data di pubblicazione del DM 21 ottobre 2022 oppure acquisto nei 12 mesi precedenti di prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e prodotti biologici per il 25% del totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo;
  • settore con codice ATECO 56.10.30 (“Gelaterie e pasticcerie”) e codice ATECO 10.71.20 (“Produzione di pasticceria fresca”), iscrizione al Registro Imprese da 10 anni alla data di pubblicazione del DM 21 ottobre 2022 oppure  acquisito di prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI e prodotti biologici per almeno il 5% del totale.

È anche disponibile un numero verde gratuito per la richiesta di informazioni (800 77 53 97).