Esenzione IRAP per nuove imprese commerciali in Lombardia

di Redazione PMI.it

scritto il

IRAP azzerato per le nuove imprese del commercio che si insediano in Lombardia, dove si amplia la platea dei destinatari.

Anche per il 2021 la Regione Lombardia ha previsto l’azzeramento dell’IRAP a favore delle nuove attività commerciali, imprese che si insediano nel territorio e che possono beneficiare dell’agevolazione per i primi tre anni di attività. La misura è destinata alle MPMI con sede legale in Lombardia, costituite tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2021e operative come attività commerciali di vicinato in sede fissa, oppure come attività artigianali (escluse le attività artigianali che forniscono servizi).

Sempre per quanto riguarda l’esenzione triennale IRAP relativa al 2021, inoltre, sono stati ampliati i territori di applicazione della misura al fine di sostenere le nuove imprese commerciali in un contesto ancora critico e difficile, in particolare a causa dell’emergenza Covid. Stando alle nuove disposizioni, quindi, l’agevolazione si applica:

  • su tutto il territorio dei Comuni con popolazione fino a 3mila abitanti;
  • nei centri storici urbani dei Comuni con popolazione superiore a 3mila abitanti.

Per usufruire dell’agevolazione, le MPMI devono utilizzare gli appositi codici di aliquota consultabili sul sito dell’Agenzia delle Entrate in sede di dichiarazione annuale IRAP. Il beneficio, in ogni caso, non si estende alle attività per le quali non è prevista l’iscrizione alla Camera di Commercio.