Ristori per discoteche e sale da ballo, Lazio apripista

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi a fondo fino a 10mila euro perduto a favore degli operatori del settore discoteche e sale da ballo con calo di fatturato per la pandemia.

È in fase di pubblicazione il bando promosso dalla Regione Lazio per sostenere operatori del settore delle discoteche e delle sale da ballo, fortemente penalizzati dalla pandemia e dalle restrizioni imposte dal Governo per il contenimento dei contagi. La misura si basa sulla concessione di un contributo a fondo perduto che vada incontro ai fabbisogni di liquidità di questa tipologia di attività. Gestito da Lazio Crea, il bando “Ristoro Lazio Discoteche” prevede lo stanziamento complessivo di un milione di euro.

Beneficiari delle risorse saranno le MPMI del Lazio classificate come discoteche, sale da ballo e locali assimilati (codice Ateco 93.29.10), che abbiano subito un calo di fatturato nell’esercizio 2020 pari almeno al 30% rispetto a quello del 2019. Sono escluse le imprese sottoposte a provvedimenti di chiusura nel corso del 2021, a causa della violazione delle regole sul contenimento del contagio.

Il contributo sarà articolato in tre fasce, a seconda del fatturato del 2019:

  • 5mila euro alle imprese con meno di 500mila euro di fatturato;
  • 8mila euro alle imprese con un fatturato compreso fra 500mila e un milione di euro;
  • 10mila euro alle imprese con un fatturato superiore a un milione di euro.