Imprese agricole: formazione e innovazione

di Redazione PMI.it

scritto il

Nuove risorse per l’avvio di attività di formazione sostenendo il trasferimento delle conoscenze e dell’innovazione nel settore agricolo.

La Regione Lazio stanzia due milioni di euro per sostenere il trasferimento delle conoscenze e dell’innovazione nel settore agricolo e nelle zone rurali del territorio.

=> Donne e agricoltura, binomio vincente

Con un nuovo bando, infatti, l’amministrazione regionale incentiva l’avvio di azioni di formazione volte a far acquisire conoscenze tecniche e professionali per migliorare la competitività e l’efficienza dell’impresa, ma anche per potenziare la gestione sostenibile delle risorse naturali, i processi produttivi aziendali e la qualità delle produzioni limitando gli impatti sulla salute umana, sull’ambiente e sulla biodiversità.

Destinatari

Il bando si rivolge ai soggetti pubblici o privati che siano accreditati dalla Regione Lazio come fornitori di formazione in agricoltura. Le azioni formative sono invece destinate agli addetti del settore agricolo alimentare e forestale, i gestori del territorio e gli altri operatori economici delle PMI che esercitano l’attività nelle aree rurali.

Domande

Le domande di accesso al bando possono essere inviate entro il 29 luglio 2019.