Anticipi bancari alle imprese del Cratere Sismico

di Redazione PMI.it

scritto il

Accordo per concedere anticipi bancari alle imprese e ai professionisti edili impegnati nei lavori di ricostruzione post sisma.

Il Commissario Straordinario per la Ricostruzione in Centro Italia, Paola De Micheli, e il Direttore Generale dell’ABI, Giovanni Sabatini, hanno siglato un accordo che garantisce la concessione di anticipi bancari alle imprese edili e ai professionisti che sono impegnati nella ricostruzione edilizia nella zona del cratere sismico legato agli eventi del 2016 e del 2017.

L’intesa stabilisce precise modalità e condizioni per la richiesta degli anticipi alle banche, relativi al pagamento dei lavori di ricostruzione presi in carico. Sarà lo stato di avanzamento dei lavori, poi, a decretare il rimborso dei finanziamenti anche tenendo conto dei contributi pubblici previsti per la ricostruzione.

Una misura importante che abbiamo definito – ha affermato il Commissario Straordinario, Paola De Micheli – ancora una volta grazie alla collaborazione del sistema bancario italiano. L’accesso ai finanziamenti offrirà a imprese e professionisti un importante sostegno economico in grado di dare anche ulteriore impulso al processo di ricostruzione in Centro Italia. In questi mesi abbiamo adottato diversi provvedimenti con l’obiettivo di velocizzare l’avvio dei cantieri del terremoto, l’accordo con ABI è un ulteriore passo in questa direzione e un esempio virtuoso di collaborazione fra istituzioni pubbliche e private.

Secondo Sabatini, inoltre, l’accordo rappresenta una:

conferma dell’impegno delle banche per favorire la ricostruzione in tempi rapidi dei territori colpiti dal terremoto del 2016, così come in tutti gli eventi calamitosi in cui siamo intervenuti a favore di famiglie e imprese in stretta collaborazione con le Istituzioni. L’accordo sottoscritto oggi rende più facile per le imprese e i professionisti ottenere dalle banche l’anticipazione dei contributi pubblici.