Cessione quinto stipendio e pensione: nuovi tassi

di Redazione PMI.it

scritto il

I tassi aggiornati da applicare ai prestiti ottenuti con cessione del quinto della pensione o dello stipendio per il terzo trimestre 2018.

Con il Messaggio n. 2916/2018 l’INPS ha reso noti i nuovi tassi da applicare per il terzo trimestre 2018, con decorrenza 1° luglio 2018, ai prestiti ottenuti con la cessione del quinto dello stipendio e delle pensioni, sulla base di quanto stabilito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze con il decreto 27 giugno 2018 del Ministero dell’Economia e delle finanze.

Come ogni trimestre, infatti, il Dipartimento del Tesoro del MEF indica i tassi effettivi globali medi (TEGM) praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari, determinati ai sensi dell’articolo 2, comma 1, della legge n. 108/1996, recante disposizioni in materia di usura, come modificata dal decreto-legge n. 70/2011, convertito con modificazioni dalla legge n. 106/2011, rilevati dalla Banca d’Italia ed in vigore per il periodo dal 1° luglio 2018 al 30 settembre 2018.

La cessione del quinto dello stipendio o della pensione rappresenta, lo ricordiamo, un’interessante opportunità di accesso al credito per dipendenti e pensionati in quanto consente al richiedente di ottenere una somma di denaro il cui rimborso verrà effettuato direttamente dal datore di lavoro con addebito in busta paga o dall’ente previdenziale nell’assegno pensionistico.

Tassi cessione del quinto

Ai prestiti da estinguersi dietro cessione del quinto dello stipendio e della pensione vengono quindi applicati, dal 1° luglio 2018 al 30 settembre 2018, i seguenti tassi:

Classi d’importo (€) Tassi medi Tassi soglia usura
Fino a  15.000 € 11,65 18,5625
Oltre i  15.000 € 8,71 14,8875

I nuovi tassi soglia TAEG da utilizzare per i prestiti estinguibili con cessione del quinto della pensione concessi da intermediari finanziari in regime di convenzionamento ai pensionati diventano invece i seguenti:

Tassi soglia per età* del pensionato e importo del prestito (TAEG) 
                 Classe di importo del prestito
Classi di età         Fino a 15.000 € Oltre 15.000 €
Fino a 59 anni       8,64 7,22
60-64      9,44 8,02
65-69     10,24 8,82
70-74     10,94 9,52
75-79     11,74 10,32

(*) Le classi di età comprendono il compleanno dell’età minima della classe; l’età deve intendersi quella maturata a fine piano di ammortamento.