Contributi per le PMI del Commercio a Treviso

di Roberto Rais

scritto il

La Camera di Commercio di Treviso concede contributi in conto capitale alle PMI locali, con lo scopo di migliorare le condizioni di competitività del settore commerciale, sostenendo gli investimenti di negozianti al minuto, pubblici esercenti, commercianti, agenti o rappresentanti di commercio. Dotazione di 200mila euro, da erogare in conformità alla normativa sugli aiuti De Minimis.

L’invio delle domande è in programma dal 23 al 30 settembre 2014, esclusivamente per via telematica. Il plico digitalmente inviato dovrà contenere il modello base generato dal sistema, la relazione dettagliata sull’intervento realizzato, la dichiarazione sostitutiva di atto notorio, la dichiarazione ai senso del regolamento De Minimis, la fotocopia delle fatture riguardanti le spese dichiarate, il cv del soggetto incaricato referente del progetto. 

Una volta ricevute, le domande saranno valutate sulla base del requisito della chiarezza e del dettaglio della relazione, della coerenza degli interventi rispetto all’attività imprenditoriale svolta, dell’originalità e dell’innovatività dell’intervento, e dei benefici in termini di riduzione dell’impatto ambientale o dell’utilizzo delle risorse ambientali.

Gli investimenti  ammissibili sono distinti per linee di intervento (leggi i dettagli). Per maggiori informazioni, consultare il bando integrale.