Sospensione Mutui

Accordo per il Credito 2015: elenco banche aderenti

Moratoria debiti Ci sono tutte le principali banche italiane fra i circa 350 istituti che aderiscono all'Accordo per il Credito 2015: è online l'elenco aggiornato redatto dall'ABI con le banche e gli intermediari finanziari che concedono finanziamenti agevolati alle imprese per sostenerne la crescita e lo sviluppo. L'accordo, firmato a marzo, contiene anche una nuova moratoria su debiti e mutui delle PMI e soluzioni finanziarie per le imprese che vantano crediti con la PA.  => Elenco banche aderenti all'Accordo per il Credito 2015 Valido fino a dicembre 2017, l'accordo fissa anche i requisiti per...

Credito PMI 2015: estesa la Garanzia

fondo garanzia Dopo il nuovo Accordo 2015 per il Credito alle PMI fra ABI (banche italiane) e associazioni imprenditoriali - per la sospensione o allungamento dei finanziamenti alle imprese - il Fondo di Garanzia proroga la scadenza delle operazioni che lo utilizzano: le indicazioni sono contenute nella circolare 10/2015 del Consiglio di Gestione del Fondo di Garanzia, che recepisce l'Accordo per il credito del 31 marzo 2015 e: «ammette alla procedura automatica di variazione della durata della garanzia» le operazioni «già garantite per le quali sia stata adottata delibera di sospensione o...

Mutui PMI: Accordo per il credito 2015

Prestiti imprese Ecco l'atteso rinnovo della moratoria mutui PMI che consente alle imprese di sospendere o allungare i finanziamenti alle imprese e prevede anche nuove possibilità di ottenere finanziamenti: l'intesa è stata siglata il 31 marzo da ABI, associazione banche italiane, e Alleanza delle Cooperative Italiane (Agci, Confcooperative, Legacoop), Rete Imprese Italia (Cna, Confartigianato, Confersercenti, Confcommercio, Casartigiani), Cia Claai, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confedilizia, Confetra, Confindustria. => Credito e liquidità PMI: accordo per la ripresa 2015 La moratoria...

Finanziamenti alle famiglie: sospese le rate bancarie

Finanziamenti Dopo quello con le PMI arriva anche l'accordo dell'ABI (associazione banche italiane) con le associazioni dei consumatori per la moratoria sui finanziamenti alle famiglie, in particolare mutui e prestiti: dal primo aprile, è possibile sospendere per un massimo di 12 mesi la quota capitale su mutui e crediti al consumo, a determinate condizioni. L'intesa è stata firmata dall'ABI e da Acu, Adiconsum, Adoc, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento difesa del cittadino e Unione nazionale consumatori. Critiche, invece, da Altroconsumo. =>...

Moratoria Mutui: rinnovo e costi

Prestiti imprese Non solo moratoria mutui: l'accordo ABI-PMI-Consumatori in dirittura d'arrivo conterrà anche misure per supportare la possibilità per le imprese di agganciare la ripresa. Sono le indiscrezioni che emergono dai tavoli che vedono i rappresentanti dell'associazione bancaria italiana e quelli del PMI in trattativa per concludere l'accordo sulla moratoria mutui. I tempi sono ormai strettissimi, la firma è attesa entro la fine di marzo. => Sospensione mutui verso nuovo accordo, proroga al 31 marzo Nel frattempo, è stata prorogata fino al 31 marzo la sospensione dei mutui in base...

Sospensione mutui verso nuovo accordo: proroga al 31 marzo

abi Le imprese hanno tempo fino alla fine di questo marzo 2015 per presentare la richiesta di sospensione mutui, o di allungamento, prevista dall'accordo per il credito 2013 firmato da ABI (associazione banche italiane) e associazioni delle imprese: nel frattempo, in base alla Legge di Stabilità, banche e imprese si impegnano a raggiungere una nuova intesa per allungare i mutui a famiglie e imprese, PMI in particolare. => Sospensione mutui e credito PMI: scadenza moratoria e rinnovo 2015 Nel dettaglio, il comma 246 della manovra economica (legge 190/2014), prevede che: «Al fine di...

Moratoria mutui: i costi dell’operazione

Moratorie mutui In questo periodo di crisi sono numerosi gli imprenditori e le famiglie che non riescono a pagare le rate del mutuo. Una possibilità interessante è quella di sospendere il versamento delle rate per un certo periodo di tempo. Ma questa opzione deve essere attentamente valutata perché se da una parte si tratta di un’ottima soluzione in questi tempi di crisi di liquidità, dall'altra l'operazione ha un costo, spesso anche elevato. => Stretta Prestiti PMI, la metà non paga le rate Costi moratoria Si tratta quindi di un'operazione che concede una boccata d'ossigeno a PMI e...

Sospensione mutui e Credito PMI: scadenza moratoria e rinnovo 2015

Moratoria PMI In questi ultimi anni sono state numerose le PMI che hanno usufruito della moratoria sui mutui, ora in scadenza, ovvero della possibilità di sospendere le rate dei mutui stipulati con le banche, ottenendo una boccata d'ossigeno e maggiori risorse da investire nella propria attività. Una possibilità quanto mai importante in questi tempi di difficile congiuntura economica. La buona notizia è che banche e associazioni di rappresentanza delle imprese stanno lavorando a un nuovo accordo per la moratoria delle PMI. => Sospensione debiti PMI prorogata a dicembre Moratoria...

Sospensione debiti PMI prorogata a dicembre

Scadenza Prorogata la moratoria sui debiti delle PMI fino al 31 dicembre 2014, quindi 6 mesi in più rispetto alla precedente scadenza del 30 giugno. Si tratta più nello specifico dell'Accordo per il credito 2013 stretto tra Abi e Alleanza Cooperative Italiane, Cia, Claai, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confedilizia, Confetra, Confindustria e Rete Imprese Italia per le operazioni di sospensione e allungamento dei finanziamenti e per le operazioni volte a promuovere la ripresa e lo sviluppo delle attività. A renderlo noto è stata l'Abi spiegando che: "Le condizioni del nostro tessuto...

Decreto Fiscale: stop scudo fiscale, salve detrazioni 19%

Finanziamenti Con l'approvazione definitiva al Senato il 27 marzo del Dl 4/2014 recante proroghe e misure in materia fiscale, tributaria e contributiva, entrano in vigore numerose novità per i contribuenti. Sanatoria fiscale Per prima cosa, niente più emersione di capitali e investimenti all'estero non dichiarati: la voluntary disclosure prevista dall'articolo 1 è stata soppressa in sede di conversione in legge del decreto. D'ora in poi non sarà più possibile far emergere questi capitali con sanzioni ridotte, ma vengono salvaguardati coloro che hanno già utilizzato questo scudo fiscale («fatti...

X
Se vuoi aggiornamenti su Decreto Fiscale: stop scudo fiscale, salve detrazioni 19%

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy