IVA

L’IVA, acronimo di Imposta sul Valore Aggiunto, è appunto un’imposta indiretta che colpisce soltanto il valore aggiunto di ogni fase della produzione, ovvero l'incremento di valore che un bene o un servizio acquista ad ogni passaggio economico, dalla fase di produzione fino al fase finale di consumo. Questo tributo grava soltanto sul consumatore finale. Ecco, dunque, una serie di contenuti costantemente aggiornati sull’IVA: gli approfondimenti, le novità e gli aumenti previsti nel nostro Paese.

Agevolazioni casa: basta il preliminare?

Sto per acquistare casa di classe A da un'impresa, che comincerà ad essere costruita nel 2017 per concludersi secondo le stime nel 2019. A varie fasi di costruzione dovrò corrispondere pagamenti (garantito da fideiussione) indicati nel preliminare di compravendita. Posso rientrare nello sconto IVA al 50% in 10 anni? Oppure fa fede l'anno del rogito? Stessa cosa per il box auto annesso alla casa. Detraggo il 50% in 10 anni o il 36%?

Fisco rimborsi IVA entro 60 giorni

Split payment Obiettivo: accorciare i tempi dei rimborsi fiscali, portandoli strutturalmente entro i 60 giorni. La novità potrebbe essere inserita nella legge di conversione della manovra bis, attualmente in discussione alla Camera (commissione Bilancio) nel corposo capitolo dedicato all'IVA, che come noto comprende l'estensione dello split payment a nuove categorie di imprese (partecipate, quotate sul FTSE-MIB) e ai professionisti, nonché l'allungamento della sua applicazione fino al 2020 (attualmente la scissione dei pagamenti è consentita fino a fine 2017). => Split payment IVA: effetti e...

Reverse Charge IVA: le nuove sanzioni

Fisco Con la Circolare n. 16/2017 l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla riforma della disciplina sanzionatoria per le violazioni commesse in tema di Reverse Charge, o inversione contabile, di cui all’art. 6, commi da 9-bis a 9-bis.3, D.Lgs. n. 471/1997, come modificato dal D.Lgs. n. 158/2015. => Reverse charge: regole e istruzioni Tra le modifiche introdotte l'estensione della sanzione ridotta, già prevista per le violazioni degli obblighi inerenti alla documentazione e alla registrazione delle operazioni non imponibili, esenti o non soggette a IVA (dal 5 al...

Farmacie: IVA e fiscalità su prestazioni

Farmacia Anche le prestazioni sanitarie effettuate dalle farmacie sono soggette al regime IVA e all'assolvimento degli obblighi di certificazione dei corrispettivi, l'eventuale esenzione ex articolo 10 dipende dalla natura della dell’intervento e dalla qualifica del soggetto che lo rende: se non si tratta, rispettivamente di diagnosi, cura e riabilitazione e di soggetti abilitati all’esercizio della professione, viene meno il diritto all'esenzione. => Farmacie online, come effettuare la registrazione A chiarire il regime IVA e l'obbligo di certificazione dei corrispettivi per i servizi...

Split payment IVA: effetti e rischi per i professionisti

Fisco Lo split payment (scissione dei pagamenti IVA, o inversione contabile) introdotto dalla Legge di Stabilità, riguarda le operazioni dei fornitori di tutte le Pubbliche Amministrazioni, centrali e locali. Si tratta di un meccanismo per cui il fornitore della PA emette regolarmente fattura ma non incassa l’IVA, che l’ente pubblico versa direttamente allo Stato. La recente manovra correttiva ha esteso lo payment IVA - prima riservato solo alle imprese fornitrici della PA - a professionisti e Partite IVA, nonché alle società controllate dalle PA. => Split payment, grave danno per le...

IVA 2017, come mettersi in regola

Fisco Le prossime lettere del Fisco in arrivo a 191.221 contribuenti riguardano dichiarazioni IVA 2017 non presentate o compilate solo in parte. Trattandosi di partite IVA, obbligate per legge ad avere un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC), le comunicazioni delle Entrate per mettersi in regola verranno inviate direttamente agli indirizzi PEC dei contribuenti per i quali siano state rilevate anomalie nella dichiarazione IVA. La comunicazione per la promozione dell’adempimento spontaneo sarà tuttavia consultabile anche all’interno del Cassetto fiscale, presente nell’area...

Professionisti e PA: niente anticipo IVA

Split Payment Fra i provvedimenti della manovra correttiva approvata dal Governo per andare incontro alle richieste UE c'è lo split payment IVA. La misura tocca in primis i professionisti che fatturano alla PA ai quali viene esteso il meccanismo di inversione contabile e scissione dei pagamenti: le pubbliche amministrazioni versano l'imposta direttamente al Fisco. Quindi,i professionisti indicheranno l'IVA in fattura ma non la incasseranno. => Manovra-bis: misure per PMI e lavoro Le nuove regole si applicano alle fatture emesse da luglio 2017 e, oltre alle Partite IVA (prima riguardava...

Fisco 2017, chiarimenti per imprese

Controlli fiscali - tasse Ammortamenti, IRI, regime di cassa, IVA: sono diversi i chiarimenti fiscali per le aziende dell'Agenzia delle Entrate che risponde a una serie di dubbi posti dalla stampa specializzata. Sono contenuti nella circolare 8/E del 7 aprile 2017, che fornisce una lunga serie di precisazioni in relazione all'applicazione di nuove normative, anche in vista della stagione dichiarativa. Concentriamoci sulle novità per le imprese. => Partite IVA e imprese, novità Fisco 2017 Ammortamenti L'iperammortamento al 250% per l'acquisto di macchinari digitali è concesso solo alle imprese (non a...

Detrazione IVA, rileva l’attività d’impresa

Sentenza Cassazione La Corte di Cassazione (sentenza n. 7654/2017) precisa l'ambito di applicazione della detraibilità IVA: in materia di imposta sul valore aggiunto, per valutare la detraibilità o l’indetraibilità di determinate operazioni nel calcolo del pro-rata, occorre considerare l’attività effettivamente svolta dall’impresa, indipendentemente da quanto indicato nell’oggetto sociale della stessa. Questo perché in materia rileva il volume d’affari del soggetto passivo e, dunque, va considerata l'attività esercitata in concreto dall'impresa e non quella previamente e formalisticamente...

Rimborso IVA a chi presenta garanzia

UE Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni, ha approvato, in esame preliminare, un disegno di legge che detta disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell’Italia all’Unione Europea (Legge europea 2017). Tra le misure previste ci sono anche novità in tema di rimborso IVA, con un indennizzo forfettario ai contribuenti IVA che hanno dovuto presentare la garanzia per richiedere i rimborsi d’imposta. => Rimborsi IVA senza adempimenti L'obiettivo generale del provvedimento è di chiudere tre procedure d’infrazione e...

X
Se vuoi aggiornamenti su IVA

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy