IVA

L’IVA, acronimo di Imposta sul Valore Aggiunto, è appunto un’imposta indiretta che colpisce soltanto il valore aggiunto di ogni fase della produzione, ovvero l'incremento di valore che un bene o un servizio acquista ad ogni passaggio economico, dalla fase di produzione fino al fase finale di consumo. Questo tributo grava soltanto sul consumatore finale. Ecco, dunque, una serie di contenuti costantemente aggiornati sull’IVA: gli approfondimenti, le novità e gli aumenti previsti nel nostro Paese.

Guida al regime speciale IVA MOSS

UE Il Regime MOSS (Mini One Stop Shop) è il Regime speciale facoltativo ai fini IVA per i servizi elettronici da impresa a consumatore (B2C), forniti da prestatori non stabiliti nell’Unione Europea (VoES), esteso dallo scorso anno anche ai servizi di telecomunicazione, teleradiodiffusione ed elettronici (servizi “TTE”). => MOSS: come funziona il portale perl'IVA nella UE L’adesione ai due Regimi speciali MOSS stabiliti e non stabiliti nell’Unione Europea (“Regime UE” e “Regime non UE”) è facoltativa e permette alle imprese di dichiarare e versare l’IVA sui servizi...

Tasse alle imprese, ecco cosa cambia

tasse imprese Taglio IRES dal 2017, reverse charge per i consorzi che lavorano con la PA soggetti allo split payment, aliquote IVA ridotte per marina resort e prodotti editoriali telematici, esenzioni IRAP per lavoratori stagionali: l'Agenzia delle Entrare fornisce chiarimenti alle imprese in relazione alle novità fiscali contenute nella Legge di Stabilità 2016. Vediamo con precisione come cambiano le tasse alle imprese. => Tasse alle imprese: 2016 da record per il Fisco IRES Il taglio IRES al 24% (dall'attuale 27,5%) entrerà in vigore nel 2017. Questo comporta due conseguenze: scende...

Rimborsi IVA: nuove aziende ammesse

Rimborsi IVA I rimborsi IVA, annuali e infra-annuali, potranno essere ottenuti in via prioritaria da alcune tipologie di aziende, le quali potranno quindi riceve il rimborso entro tre mesi dalla data di presentazione dell'istanza di richiesta. Questa, in buona sostanza, è la novità introdotta dal nuovo decreto del MEF datato 29 aprile 2016 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 13 maggio 2016. Il decreto si riferisce alle richiesta riguardanti il secondo trimestre dell'anno di imposta 2016 ed in particolare risulta a vantaggio dei soggetti che svolgono attività di pulizia, demolizione e...

Cessione azienda: IVA o imposta di registro?

Cessione d'azienda La sentenza di Cassazione n. 2636 del 10 febbraio 2016 ha chiarito l’alternatività tra IVA e imposta di registro, la cui disciplina è imperniata sull’art. 20 del dPR n. 131 del 1986, art. 20: «l'imposta è applicata secondo la intrinseca natura e gli effetti giuridici degli atti presentati alla registrazione, anche se non vi corrisponda il titolo o la forma apparente». In pratica, rilevano gli interessi effettivi perseguiti dai contraenti (Cass. 1405/2013; 23584/2012; 10273/2007; 10660/2003; 2713/2002). È dunque necessario privilegiare la sostanza dell'operazione in materia...

Agricoltura, nuove aliquote IVA

Aziende agricole Nuove aliquote IVA compensative per  le imprese che applicano il regime speciale agricoltura: si tratta delle percentuali di compensazione alzate dalla Legge di Stabilità 2016, a partire dal primo gennaio e su cui ora interviene la circolare applicativa dell'Agenzia delle Entrate (19/E del 6 maggio 2016). Il Fisco ricorda che le normative europee, in particolare l'articolo 296 della Direttiva 2006/112/CE del 28 novembre 2006, consentono la possibilità di prevedere modalità semplificate IVA per le attività agricole. => Imprenditore agricolo: Guida all'avvio Il riferimento nella...

Credito IVA: validità della prescrizione decennale

Controlli fiscali Con la sentenza n. 5172/2016 la Corte di Cassazione, sez. Tributaria Civile, ha stabilito che se il contribuente indica nella dichiarazione il diritto al rimborso IVA, tale diritto deve essere assoggettato al termine di prescrizione ordinario decennale e non a quello biennale. => Contributi INPS omessi: validità della prescrizione Nel caso in esame il contribuente aveva presentato la dichiarazione IVA per l'anno 1998, contenente l'esposizione "a rimborso" di un credito d'imposta pari 580 milioni di lire e di una ulteriore eccedenza di 55.812.000 di lire da utilizzare in...

Cambia l’IVA sui pc portatili

Pc tablet Cambia il regime IVA con l'ampliamento del campo di applicazione del reverse charge, che dal 2 maggio prossimo si applicherà anche alle cessioni di console da gioco, tablet, PC e laptop, nonché ai dispositivi a circuito integrato quali microprocessori e unità centrali di elaborazione (cpu) ceduti prima della loro installazione in prodotti destinati al consumatore. => Reverse charge: regole e istruzioni Lo prevede il D.Lgs. n. 24/2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 52/2016, dà attuazione delle direttive n. 2013/42/UE e n. 2013/43/UE del 22 luglio 2013 e introduce una...

Aumento IVA inevitabile

Aumento IVA Nel Rapporto 2016 sul coordinamento di finanza pubblica, la Corte dei Conti suggerisce al Governo di valutare un aumento dell'IVA per finanziare le riduzioni delle aliquote IRES ed IRPEF, rispettando al contempo gli obiettivi di bilancio. Oltre all'intervento sull'IVA, che comunque sembra inevitabile, per trovare la copertura più adeguata, va ovviamente avviata una revisione delle spese fiscali. => IVA: nuovo aumento nel 2016 Aumento IVA L'intervento sull'IVA, secondo la Corte dei Conti: Si configurerebbe fra i meno distorsivi quanto ad impatto sull’economia; resterebbe...

Fisco e Legge di Stabilità 2016, tutte le schede online

Novità fiscali Rese disponibili da parte del Ministero dell'Economia e delle Finanze le schede di sintesi degli aspetti fiscali contenuti nella Legge di Stabilità 2016: le novità in tema di IVA, IMU-TASI, tasse, detrazioni fiscali e misure per le imprese. IVA Si parte dal precisare che la Legge di Stabilità per il 2016 ha disattivato la clausola di salvaguardia introdotta dalla Legge di Stabilità 2014 e ha rinviato al 2017 gli aumenti predisposti dall'ulteriore clausola introdotta dalla Legge di Stabilità 2015. Viene inoltre: istituita l'aliquota ridotta IVA al 5% per le prestazioni...

IVA UE: niente rimborso per fattura generica

Giustizia UE Se la fattura è troppa generica e non contiene indicazioni minime come la descrizione dettagliata del servizio reso, allora niente rimborso IVA: è l'orientamento della Corte di Giustizia UE chiamata ad esprimersi sul contenuto obbligatorio di una fattura e sui suoi effetti in materia di applicabilità della detrazione (rimborso). Si tratta del procedimento C-516/14, depositato il 18 febbraio 2016 e relativo a una controversia in Portogallo, in cui l'amministrazione finanziaria non ha riconosciuto il diritto a una società che aveva emesso fattura generica. => IVA UE: intra@web per...

X
Se vuoi aggiornamenti su IVA

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy