Salesforce: Chatter gratuito per tutti

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Salesforce.com potenzia il tool collaborativo Chatter con una nuova interfaccia e strumenti mutuati direttamente dai social network più famosi. Dal 31 gennaio in edizione gratuita

Chatter, famoso tool collaborativo per aziende creato da Salesforce.com, si appresta a sfoggiare una nuova veste in salsa Facebook, pensata per esaltare le caratteristiche sociali dello strumento. Dal 31 gennaio, inoltre, anche le aziende che non sono clienti Salesforce.com potranno registrarsi per usufruire della versione gratuita (o a pagamento) di Chatter.

La nuova incarnazione del tool collaborativo offrirà uno stile grafico e un layout non molto dissimili da quanto sfoggiato da Facebook, con la possibilità di inserire risposte in stile Twitter ed evidenziare topic sulla falsariga dei famosissimi “Mi piace”.

La scelta di adottare stile e strumenti molto vicini ai portali sociali più famosi non è certamente casuale, come spiega Kraig Swensrud, VP marketing a Salesforce: «Facebook ha abituato le persone a collaborare in un certo modo e Chatter è stato costruito quindi proprio su questa base».

La versione gratuita di Chatter offrirà pressoché tutte le funzionalità presenti nell’edizione a pagamento disponibile per gli utenti Salesforce.com, ad eccezione della dashboard per i report e dell’accesso al marketplace AppExchange. Saranno comunque presenti le nuove funzionalità “sociali” in stile Facebook e Twitter, oltre ad altre novità che saranno svelate al momento del lancio.

La società di San Francisco intende presentare al mondo intero la nuova generazione di Chatter attraverso un evento pubblicitario grandioso, che verrà mostrato in anteprima nel corso del Super Bowl. La campagna pubblicitaria è stata affidata a will.i.am, front man dei Black Eyed Peas, entrato di recente nelle pagine della cronaca dedicata alla tecnologia per essere diventato Direttore Creativo di Intel.