WordPress, 5 plugin fondamentali per le PMI

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Da ReadWrite.biz una analisi dei 5 plugin per WordPress che nessuna azienda piccola o media può permettersi di non utilizzare

Se WordPress non copre tutte le necessità della vostra piccola o media azienda, niente paura: esistono ben 11.000 plugin pensati per potenziare le funzionalità della piattaforma. Per destreggiarsi però al meglio nella marea di estensioni disponibili, da ReadWrite.biz ecco i 5 plugin per WordPress che nessuna azienda piccola o media può permettersi di non avere.

Per ottimizzare in maniera automatica l’indicizzazione dei blog aziendali all’interno dei motori di ricerca, All in One SEO Pack si presenta come un vero “must have” per le aziende. Il plugin permette una semplice personalizzazione dei tag all’interno dei post e delle pagine, inclusa l’homepage. È ormai risaputa l’importanza centrale del posizionamento negli indici dei motori di ricerca: una azienda che intende investire nel mondo online non può prescindere da questo tipo di attenzione, curando grazie al plugin i dettagli delle singole pagine per fornirle di tutte le informazioni necessarie ai fini di una miglior presenza sui principali motori.

Le aziende che utilizzano la suite gratuita Google Analytics per monitorare il traffico Web possono inoltre trovare ampio giovamento in Ultimate Google Analytics, che permette di aggiungere un codice di tracciamento al sito senza dover necessariamente modificarne il tema. In questo modo, diventa possibile passare da un tema ad un altro senza dover reinstallare il proprio tracking code e rischiare così di perdere i propri dati relativi al traffico Web.

Twitter Tools offre la possibilità di emettere in automatico i cinguettii relativi ai post pubblicati sul proprio blog aziendale, con la possibilità di stabilire una integrazione tra il servizio di micro-blogging e WordPress, al fine di poter inviare i messaggi da entrambe le piattaforme.

WPtouch si incarica invece di creare in automatico una versione smarphone-friendly del proprio blog aziendale. La versione gratuita permette un numero limitato di personalizzazioni, mentre la versione Pro (29$) offre numerose opzioni e può essere considerata una scelta valida ed economica per venire incontro alla sempre crescente comunità mobile.

Infine, Simple Social permette di includere facilmente strumenti di condivisione presi dai social media, grazie ai quali mettere in comunicazione gli utenti del sito.