eBay dice addio a Skype: accordo di vendita

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Secondo quanto riportato dal New York Times, eBay avrebbe già raggiunto un accordo con un gruppo di investitori privati per la vendita di Skype, il noto software VoIP per le comunicazioni sul Web

Il noto portale di aste online eBay avrebbe già raggiunto un accordo di vendita con un gruppo di investitori privati per quanto riguarda la cessione del noto servizio di telefonia VoIP Skype. Lo riferisce il New York Times, elencando tra i principali acquirenti la Andreessen Horowitz, Index Ventures e Silver Lake Partners.

Skype era stato acquisito da eBay nel settembre 2006 per 2,6 miliardi di dollari e con l’intento di sviluppare nel tempo un sistema di aste in real-time e per rendere più efficaci le comunicazioni tra venditori e acquirenti. Tuttavia, tali obiettivi non sembrano a tutt’oggi aver ancora trovato una vera e propria concretizzazione.

Nonostante la cifra che sottintende l’accordo non sia ancora stata rivelata, si parla di circa 2 miliardi di dollari, che potrebbero convogliare nelle casse di uno dei tre gruppi di investitori privati sopra nominati.

Si tratta, nello specifico, di Andreessen Horowitz, venture capital guidata da Marc Andreessen, fondatore di Netscape nonché co-fodatore di Opsware, Ben Horowitz, anch’esso in Netscape in passato ed ora proveniente da HP e Ronny Conway, proveniente da Google Ventures.

Index Ventures rappresenta invece una venture capital londinese con una certa esperienza negli investimenti, già al lavoro con gruppi quali OpenX, Last.fm, Netlog e la stessa Skype.

Nonostante questa vendita, Skype risulta a tutt’oggi un servizio in piena salute e in continua crescita (+41% del 2008), attorno al quale gravita una comunità di oltre 400 milioni di utenti, con un bilancio che dovrebbe superare il miliardo di dollari entro il 2011.

I Video di PMI