Imprese, puntare a Vista o aspettare Windows 7?

di Noemi Ricci

scritto il

In base alle valutazioni di molti analisti come quelli Gartner, non sarebbe funzionale al business delle aziende aspettare Windows 7: meglio sfruttare Vista per verificare le compatibilità anche con la futura release

Passare a Vista o aspettare l’uscita di Windows 7? Se lo domandano molte aziende. La seconda ipotesi, per quanto molto appetibile, forse non sarebbe una buona idea, almeno secondo società di ricerche come Gartner.

La motivazione? Windows 7 sarebbe per lo più un’operazione di marketing e la nuova release servirebbe principalmente a introdurre delle migliorie in termine di usabilità e funzionalità, mentre i cambiamenti più importanti all’architettura del sistema operativo targato Microsoft sarebbero stati introdotti già con Vista.

Vanno inoltre presi in considerazione i lunghi tempi di attesa: l’uscita ufficiale di Windows 7 non è prevista prima del terzo trimestre 2009, dopo di che sarà necessario almeno un altro anno perché le aziende adeguino tutte le loro applicazioni rendendole compatibili con il nuovo sistema.

Gartner – da sempre sostenitore di Vista – rincara la dose prevedendo che la nuova release di Windows non arriverà nelle aziende prima di 18 mesi dal lancio ufficiale, quindi metà 2011 o addirittura nel 2012.

Il consiglio di Gartner è in conclusione quello di utilizzare Vista come test per verificare la compatibilità con le proprie applicazioni, se queste non girano su Vista probabilmente non lo faranno neanche su Windows 7.

I Video di PMI