Tratto dallo speciale:

Cloud business: SLA per Google Apps Premier

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Google introduce il Service Level Agrement per la suite di applicazioni premier: i servizi online offerti dal portale, a partire da Gmail, affidabili al 99,9% rispetto a quelle in locale

Google punta sull’affidabilità del cloud computing rispetto alle tradizionali soluzioni in locale: la casa di Mountain View estende le garanzie di SLA (Service Level Agreements) introdotte per le versioni Premier di Gmail anche per tutti le altre applicazioni della suite: Calendar, Docs, Sites e Talk.

Lo comunica una nota sul blog ufficiale della società, che rinnova la garanzia di affidabilità della propria suite di applicazioni web al 99,9%.

Una garanzia in più per le utenze business che scelgono Google e la sua gamma di servizi web come supporto al lavoro quotidiano. Il costo del pacchetto Apps Premier resta invariato: 40 euro per utente l’anno.

Non solo: la società ribadisce il valore delle soluzioni cloud come Gmail rispetto a quelle tradizionali. E non soltanto per utenze business a pagamento ma anche per quelle gratuite.
Nel corso dell’ultimo anno, i nfati, secondo le rielvazioni Gmail sarebbe stato disponibile per il 99,9% del tempo, offrendo praticamente senza interruzione i suoi servizi sia all’utenza business che consumer.

Considerando i problemi avuti dalla piattaforma nel mese di agosto, si può dire che i servizi di Gmail siano risultati inattivi mediamente 15-20 minuti al mese.

Secondo quanto rilevato dalla società di ricerche Radicati Group, le soluzioni di email in locale, invece, risulterebbero inaccessibili per 30-60 minuti al mese, con ulteriori 36-90 minuti di inattività pianificati per manutenzione o altre operazioni.

Confrontando differenti strumenti tra loro (vedi grafico), Gmail risulterebbe due volte più affidabile rispetto alla soluzione offerta da Novell GroupWise e quattro volte più affidabile rispetto a una soluzione basata su Microsoft Exchange, che necessita inoltre di manutenzione da parte del reparto IT.

L’intero pacchetto online Google Apps inoltre, permetterebbe alle compagnie di risparmiare tempo e denaro: Microsoft Exchange, IBM Lotus o Novell GroupWise, avrebbero infatti costi superiori, dovuti all’acquisto delle licenze, alla gestione dei server e all’attività di manutenzione e aggiornamento.

Gli applicativi Google Apps sono oggi scelti da 1 milione di aziende per gestire il loro business, e la Premier Edition di Gmail, Google Calendar, Google Docs, Google Sites e Google Talk, garantisce all’utenza business un servizio ancora più affidabile.