Mac Office 2008, un successo senza precedenti

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Spopola la nuova versione di MS Office per Mac, a contrastarla potrebbe essere solo OpenOffice, in arrivo a settembre. Intanto Microsoft rilascia il SP1 per la suite Mac

Secondo le prime stime sui volumi di vendita forniti dalla stessa Microsoft la nuova edizione della suite Mac Office 2008 starebbe conoscendo un successo commerciale senza precedenti.

Nonostante la ovvie incertezze della casa di Redmond a puntare su un sistema operativo per macchine “alternative”, il boom di vendite (superiore di tre volte rispetto al lancio di Office 2004) di fatto non può che giovare all’azienda.

Di recente, Microsoft ha anche rilasciato il primo Service Pack per Office 2008 per Mac, al fine di migliorare sensibilmente le prestazioni degli applicativi, risolvendo alcuni bug esistenti. Inoltre, sono stati risolti anche i problemi di compatibilità con i backup di TimeMachine, grazie all’introduzione della rimozione automatica di Office 2008.

Oltre alle correzioni sono state introdotte alcune novià come i nuovi modelli per Word e le funzioni aggiuntive per Excel e PowerPoint, oltre alle modifiche apportate a Entourage, per migliorare la stabilità dell’applicativo per la posta e a rinforzarne la sicurezza con nuovi filtri contro lo spamming.

Il successo di MS Office 2008 per Mac potrebbe essere intaccato soltanto dall’imminente uscita della nuova vesione di OpenOffice, l’applicativo open source che sarà completamente compatibile con Mac OsX reso indipendente dallo strumento X11.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft