IPCop, un firewall opensource per le aziende

di Filippo Vendrame

scritto il

Lo so, sembra che noi non si stia parlando d’altro, ma… la sicurezza non è mai troppa. Ogni giorno le reti, anche quelle casalinghe, sono soggette a molteplici attacchi esterni.

Investire nella sicurezza, sopratutto se nelle reti passano dati sensibili è assolutamente necessario. Sappiamo però che questi investimenti spesso sono molto costosi, sia perché chi se ne occupa chiede parcelle da brivido, sia perché firewall e router specifici spesso costano davvero tanto.

In nostro soccorso però arrivano le sempre amate soluzioni Open Source, che si dimostrano molto valide e abbassano drasticamente i costi da sopportare. Una delle soluzioni pià  famose e più funzionali è sicuramente IPCop.

Questo programma, non è altro che una mini distribuzione linux, pensata e realizzata appositamente per funzionare come componente primaria di una rete.

Quello che fa infatti è davvero interessante: firewall, router, vpn, proxy e molto altro ancora, anche grazie ad applicazioni terze installabili gratuitamente.

IPCop risulta davvero interessante anche perché i requisiti harware sono davvero minimi: con un server di fascia bassa è possibile installare e configurare al meglio questo software ed è possibile gestire una rete di medie dimensioni senza alcun problema.

Anche l’installazione guidata è molto intuitiva ed esistono moltissime community su internet che rilasciano guide e consigli su come configurare al meglio questo programma.

Vale assolutamente la pena provarlo. E – personalmente – lo consiglio anche per uffici o aziende di piccole dimensioni.