Tratto dallo speciale:

Microsoft e UNWTO assieme per Turismo 3.0 e Cloud

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Microsoft in partnership con UNWTO promuove il Turismo grazie all'innovazione tecnologica e al Cloud computing, sostenendo la produttività e competitività delle Pmi del settore.

Siglata la partnership tra Microsoft e UNWTO (World Tourism Organisation) volta a portare l’innovazione tecnologica tecnologica ed il cloud computing  tra le Pmi del Turismo e Tour operator, a vantaggio della loro produttività e competitività, attraverso strumenti e servizi di istant messaging, email, videoconferenze e corsi di formazione a distanza per Tour operator e professionisti.

In questo modo l’organizzazione internazionale – che fa parte delle Nazioni Unite e in cui l’Italia partecipa dal 1978 con oltre 24 organizzazioni territoriali – mira a rafforzare la propria capacità di promozione del territorio grazie al potenziale del Web, dei social network e del Cloud computing.

Innovazione tecnologica che vuole essere portata tanto nel Marketing – con il Social Media Marketing ed il Community management – quanto nelle commercializzazione dei servizi.

Un Turismo 3.0 fatto di operatori in grado di sfruttare le nuove tecnologie per interagire al meglio con nuovi e vecchi clienti e di utenti che partecipano attivamente alla diffusione delle proprie esperienze di viaggio, promuovendo i territori costruendo loro stessi l’immagine delle località.

«Alla luce dell’attuale contesto economico, la collaborazione con Microsoft è necessaria per vincere le sfide tecnologiche che ci attendono», ha dichiarato il direttore esecutivo dell’UNWTO Márcio Favilla.