Intel: nel 2010 l’Atom a 32 nm, Medfield

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Nella seconda metà del 2010 Intel offrirà al mercato un nuovo chip realizzato a 32nanometri. Medfield, questo il nome della nuova CPU, sostituirà Atom ed offrirà agli utenti nuove caratteristiche integrate

Intel stima i tempi di lancio della sua nuova punta di diamante nel mercato CPU: si chiama Medfield, è la nuova piattaforma a 32 nanometri, dovrebbe bissare il successo dell’Atom e arriverà nel 2010.

In realtà questo nuovo processore prenderà il posto di un altro prodotto che debutterà nel 2009, Pineview, di per sé vero erede di Atom e sempre sviluppato per prodotti portatili come notebook e MID.

La scelta di Intel cavalca quindi l’onda di laptop & Co., sottolineando come l’interesse delle grandi case costruttrici si stia ormai trasferendo verso i dispositivi mobili, piuttosto che desktop domestici e d’ufficio.

In particolare il settore sul quale si baserà il prossimo futuro sarà quello di netbook e mini-notebook dalle dimensioni ridotte, peso contenuto e schermo fino a 10/12 pollici.

In questo contesto il tentativo che anche Intel sta portando avanti è quello di integrare diverse funzionalità, come quelle grafiche per il nuovo Medfield, all’interno del processore stesso. Anche AMD non vuole perdere il passo e lancia due nuovi chip Conesus e Geneva, rispettivamente in lancio nel 2009 e nel 2010.