Nokia e il software business cross-platform

di Redazione PMI.it

scritto il

Il produttore di cellulari acquista la softwarehouse Trolltech, al fine di consolidare la nuova strategia basata sui servizi business, anche open source

Importanti novità in casa Nokia: dopo essersi ritagliato un posto d’onore nel mercato dei terminali mobili, il produttore finlandese punta ora al settore dei servizi business, in linea con la nuova strategia “software-based” annunciata a fine 2007.

&Egrave stato concluso oggi, infatti, l’accordo di acquisizione della società norvegese Trolltech, già nota
al pubblico per aver sviluppato il software Qtopia, integrato nei cellulari Linux di Motorola.

La società ha fatto sapere che le soluzioni di punta di Trolltech, ossia le librerie Qt e Qtopia, continueranno ad essere sviluppate, anche sotto licenza GPL.

In generale, le tecnologie Trolltech consentiranno a Nokia di realizzare nuovi software business, interoperabili su pc e su più piattaforme e terminali, compresi quelli con sistema operativo a codice aperto.

«L’esperienza di Trolltech nel campo dei software open source ci consentirà di rinnovare le nostre piattaforme mobili, riducendo anche il time-to-market», ha dichiarato Kai Öistämö, Executive Vice President della divisione Devices di Nokia.

In sintesi, una mossa strategica volta ad acquisire competenza ed esperienza necessarie per imporsi anche nel mercato dei servizi web mobili e delle applicazioni desktop.

Insieme a Trolltech, infatti, Nokia lavorerà anche con sviluppatori esterni per mettere a punto nuove applicazioni Internet, fruibili su terminali Nokia e su PC.

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay