Tratto dallo speciale:

ADSL e servizi aziendali Tlc: tariffe d’autunno

di Marco Mattioli

scritto il

Analisi di alcuni profili Adsl affari con relativi servizi accessori adatti alle piccole e medie realtà aziendali

Facciamo il punto su alcune delle principali tariffe proposte dagli operatori in ambito connettività ADSL. Concentriamomi in particolare sulle tariffe ADSL affari flat con velocità tra 7 e 14 Mbps in downstream – essenziale anche alle Pmi per svolgere con tranquillità le attività lavorative – accompagnate da eventuali servizi accessori come VoIP, modem/router in comodato d’uso, spazio web, IP statico e caselle di posta elettronica. Le tariffe si intendono IVA esclusa.

Infostrada

Absolute ADSL Affari

La velocità in download è di 8 Mbps, in upload di 512 Kbps. Non vi è banda minima garantita e non vengono inclusi IP statici. Se ci si abbona online viene incluso un modem Wi-Fi in comodato d’uso gratuito.

L’attivazione è gratuita per linee già attive ed il canone mensile da versare è in promozione a 9,95 euro sino al 31 marzo 2010, che verrà poi portato a 29,95 euro. Sono disponibili 5 caselle email da 1 GB con antivirus e antispam, oltre ad uno spazio web da 150 MB.

Le chiamate in tutta Italia sono gratuite, a parte 5 centesimi alla risposta. Le chiamate verso tutti i cellulari vengono invece conteggiate a 13,90 centesimi al minuto, oltre allo scatto di 10 centesimi alla risposta. Non occorre più pagare il canone Telecom e si mantiene il proprio numero telefonico. Se si richiede una nuova linea telefonica Infostrada via Web l’attivazione è gratuita, anziché costare 80,00 euro. In promozione vi è un servizio di Posta Elettronica Certificata Light per 0,50 euro al mese.

Tuttoincluso Affari

Sul piano delle specifiche tecniche ricalca la proposta precedente, e il canone mensile è di 19,95 euro sino al 31 marzo 2010 per passare poi a 39,95 euro. Le chiamate nazionali sono prive di limiti e senza scatto alla risposta (è incluso un servizio di segreteria telefonica), mentre quelle ai cellulari vengono conteggiate sempre a 13,90 centesimi al minuto con addebito alla risposta di 10 centesimi.

Vengono compresi come servizi il VoIP erogato dal gestore stesso, E-Fax per ricevere, inviare e inoltrare fax via email e la segreteria InMemoria per ricevere messaggi vocali quando si è assenti o impegnati in altra conversazione, potendo richiamare direttamente il contatto che ha lasciato un messaggio.

Ariatel

ADSL 12288 32 MCR

La velocità in download è di 12 Mbps e in upload di 512 Kbps, con 32 Kbps di banda minima garantita. Il canone mensile è di 29,00 euro ed è previsto un costo di attivazione di 100,00 euro. Sono previste due opzioni, una per avere un router Thomson SpeedTouch 780WL a 119 euro una tantum ed una per ottenere da 1 a 32 IP statici, con costi che vanno da 2 a 25 euro mensili. Il router è dotato di 4 porte Ethernet e 2 porte VoIP, oltre all’interfaccia Wi-Fi.

ADSL 12288 64 MCR

Si ispira alla proposta precedente, dalla quale si differenzia per il canone mensile maggiorato e pari a 36,00 euro, dovuto al raddoppio della banda minima garantita, che passa a 64 Kbps.

LIVECOM

Le offerte ADSL+VoIP Maxi di LIVECOM hanno una copertura limitata sul territorio nazionale e sono attivabili esclusivamente nelle zone di Roma e Milano nelle aree con prefisso 06/02/039.

Adsl e VoIP Ufficio Maxi 12 Mega

La velocità in download è di 12 Mbps ed in upload di 1 Mbps. Di rilievo il valore della banda minima garantita, pari ad 1,5 Mbps. Viene assegnato 1 IP statico ed è disponibile anche il servizio VoIP. Il costo di attivazione è di 70,00 euro, mentre il canone mensile è di 111,50 euro. Si possono aggiunger IP statici, portandoli a 6, 14 o 30, con canoni mensili rispettivamente di 7,50, 9,00 e 10,50 euro.

Adsl e VoIP Ufficio Maxi 10 Mega

Si differenzia dal precedente profilo per avere 10 Mbps in download, 512 Kbps in upload e per la banda minima garantita di 1 Mbps. Il canone mensile si riduce a 73,50 euro.

Ufficio 10 Mega

La velocità in download è di 10 Mbps, in upload di 512 Kbps ed è prevista una banda minima garantita di 512 Kbps. Il costo di attivazione è di 50,00 euro e il canone mensile di 80,00 euro. È inclusa l’assegnazione di 1 IP statico ed è disponibile l’Opzione Più che permette di ottenere una banda minima garantita superiore.

Ufficio 12 Mega

Rispetto alla predente proposta, la velocità in dowstream passa a 12 Mbps, quella in upstream a 1 Mbps e la banda minima garantita a 1 Mbps. Il costo di attivazione resta identico, mentre il canone mensile raggiunge 130,00 euro.

MC-link

ADSL2 Company

Si caratterizza per la velocità in downstream pari a 12 Mbps, in upstream di 1 Mbps e per la banda minima garantita di 1,5 Mbps. Il costo di attivazione è di 200,00 euro e il canone mensile di 140,00 euro. Vengono inoltre assegnati 6 IP statici, uno spazio web di 300 MB con relativo dominio di secondo livello ed un modem/router in comodato d’uso. Tra i supplementi è disponibile il noleggio di un router Wi-Fi a 2,00 euro al mese.

ADSL2 Office

Propone la velocità di 10 Mbps in downstream, 512 Kbps in upstream ed 1 Mbps di banda minima garantita. Il costo di attivazione è sempre di 200,00 euro e la quota mensile da versare è di 84,00 euro. Inclusa, vi è la possibilità di ottenere 1 IP statico e in questo caso un modem/router è dato in comodato d’uso. Sono inclusi lo spazio web di 200 MB con dominio di secondo livello.

NGI Internet

F5 12 Mega

È prevista la velocità in download di 12 Mbps, in upload di 1,5 Mbps e la banda minima garantita prevista è di 1,5 Mbps. Il costo di attivazione è in promozione gratuita (anziché 250,00 euro) ed il canone mensile è pari a 255,50 euro. Viene assegnato 1 IP statico con la possibilità di utilizzare servizi VoIP. Sono disponibili uno spazio web di 100 MB, 5 caselle email da 500 MB l’una, un router e la registrazione di un dominio .it, .com, .net o .org. Il backup ISDN consente inoltre di sostituire in modo trasparente per l’utenza la linea ADSL in caso di problemi tecnici, riducendo ai minimi termini un eventuale disservizio.

Tiscali

OfficeOne 4 Linee

È caratterizzata da 4 linee telefoniche e prevede l’accesso Internet con un download di 12 Mbps, un upload di 1 Mbps ed una banda minima garantita di 512 Kbps. Il costo di attivazione è di 100,00 euro e il canone mensile è fissato in 84,50 euro. Sono previsti 1 IP statico, l’accesso a servizi VoIP, 20 caselle di posta elettronica da 10 GB, 500 MB di spazio web con relativo dominio e un router in comodato gratuito. Permette inoltre di chiamare gratis senza limiti tutti i numeri nazionali di rete fissa e di eliminare il canone Telecom, conservando sino a 2 numeri. Le chiamate ai cellulari nazionali prevedono invece il costo di 12 centesimi al minuto più 12 centesimi di scatto alla risposta.

Il panorama appare dunque abbastanza variegato e le specifiche appartenenti ai diversi profili tariffari dovrebbero riuscire a soddisfare in pratica ogni esigenza, tenendo presente diversi elementi. Download a parte, vanno considerate la velocità di upload nel caso si debbano trasferire con una certa frequenza file di dimensioni rilevanti e la banda minima garantita, che rappresenta una sorta di indicatore sull’efficienza della linea dati, comportando necessariamente una dilatazione del canone mensile.

Occorre poi ragionare sull’utilità di servizi e opzioni accessori legati ad esempio a fonia e VoIP. Se si vuole gestire un sito Internet, può risultare utile la disponibilità di almeno un IP pubblico per favorirne la raggiungibilità, legandolo magari ad un dominio, ad uno spazio web ed a caselle email. Infine, da non sottovalutare la fornitura di un router da parte del provider. Se si verificano problemi tecnici e si utilizza un proprio apparecchio, potrebbero infatti nascere difficoltà e incomprensioni con il servizio di assistenza, tali da provocare ritardi nella fase di risoluzione e spiacevoli periodi di disservizio.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso