Bonus PC tablet e Internet dal 9 novembre: come ottenere fino a 500 euro

di Redazione PMI.it

scritto il

Dal 9 novembre i primi voucher per abbonamenti a banda larga e acquisto contestuale di pc o tablet: modulo di domanda, fornitori e istruzioni per il bonus.

Si possono presentare dal 9 novembre le domande di accesso al bonus PC, tablet e servizi  di connettività Internet, come ufficializzato dal Comitato per la Banda Ultra Larga (CoBUL), presieduto dalla Ministra per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione, Paola Pisano.

Per ottenere il contributo fino a 500 euro bisogna utilizzare il modulo predisposto e consegnarlo agli operatori e fornitori aderenti all’iniziativa. Vediamo in dettaglio la procedura, i requisiti e le scadenze da rispettare per poter accedere al voucher computer e banda larga.

=> Bonus PC tablet e Internet: modulo di richiesta

Bonus PC, tablet e Internet

Il Bonus è un contributo economico erogato sotto forma di voucher dal valore massimo di 500 euro, introdotto con il decreto-legge del 7 agosto del Ministero dello Sviluppo Economico per consentire a tutte le famiglie che ne hanno necessità (soprattutto a fronte dell’emergenza Coronavirus che ha imposto l’obbligo di didattica a distanza e di favorire lo smartworking), di potersi dotare della connettività Internet veloce e di un personal computer o un tablet. Lo stanziamento complessivo è di 204 milioni di euro, suddivisi per regione.

Requisiti

Per ottenere il Bonus sono richiesti i seguenti requisiti:

  • ISEE familiare non superiore a 20mila euro;
  • residenza nel territorio italiano. Attenzione: nelle regioni dell’Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria e Toscana, il bonus potrà essere usufruito e richiesto solo per alcune tipologie di utenze di alcuni Comuni, il cui elenco è riportato sul sito ufficiale Infratel Italia, incaricata dal MiSE per la gestione dei voucher.

Potrà essere richiesto un solo voucher per famiglia.

Erogazione voucher

  • Dal 9 novembre si può richiedere lo sconto destinato all’acquisto di abbonamenti relativi a servizi di connettività a banda larga e ultralarga che abbiano una durata di almeno 12 mesi e possano garantire almeno 30 Megabit al secondo. In questa fase il Buono può essere speso anche per l’acquisto di PC e tablet, se contestuale all’attivazione di un abbonamento relativo al servizio di connettività di Internet.
  • L’erogazione del buono, se vi saranno ancora fondi, riguarderà anche titolari di imprese.

Quanto vale il Buono

Il Buono ha un valore massimo pari a 500 euro complessivi, da utilizzare sia per l’attivazione dell’abbonamento al servizio di connessione web sia per l’acquisto di un PC o tablet. In particolare:

  • tra 200 e 400 euro per l’attivazione del servizio di connettività;
  • tra 100 e 300 euro per l’acquisto di un device tra PC e tablet.

Dove spendere il Buono

Il voucher potrà essere speso presso gli operatori e i fornitori che si sono accreditati entro il 4 novembre, inserendo le proprie offerte e tutta la documentazione necessaria per aderire all’iniziativa.

L’acquisto di abbonamenti alla connessione veloce e device, ad esempio per smart working e didattica a distanza, potrà quindi essere effettuato tramite i tradizionali canali di vendita.

I Video di PMI