USB 3.0, prospettive del nuovo standard SuperSpeed

di Antonio Piazzolla

scritto il

In occasione della SuperSpeed Usb Developers Conference, tenutasi a San Josè in California,
è stato annunciato il rilascio delle specifiche definitive delle USB 3.0.

Il nuovo standard, noto con il nome di SuperSped Usb, promette velocità  teoriche di 4,8 Gbit/s, esattamente 10 volte più veloce dell’attuale standard 2.0. In altre parole, promette su carta il trasferimento di un intero CD in 2 secondi.

Le prospettive per gli utenti? Un incremento della mobilità , in quanto l’utilizzo delle periferiche sarà  incentivato dalle elevate performance offerte da un trasferimento dati a tali velocità .
Un beneficio, quindi, anche per gli utenti business.

Il nuovo standard 3.0 porterà  infatti a due importanti novità , frutto della tecnologia costruttiva.
Oltre alle attuali connessioni elettriche, il nuovo connettore prevede anche delle connessioni ottiche con pieno supporto al trasferimento bidirezionale grazie a due canali di trasferimento separati.

Inoltre ci sarà  anche una maggiore ottimizzazione del consumo elettrico. Di fatto, SuperSpeed Usb utilizza energia solo durante la fase di effettivo trasferimento di dati, a differenza dell’attuale standard 2.0 che consuma corrente indipendentemente dall’effettivo trasferimento.

Infine, la SuperSped Usb 3.0 sarà  retro-compatibile anche con gli attuali connettori 2.0 ma, ovviamente, con velocità  ridotta.

I primi prodotti che rispettano questo standard non saranno presenti sul mercato prima del 2010, mentre i controller saranno disponibili già  dalle seconda meta del 2009.
Indipendentemente dall’uscita di prodotti Usb 3.0, è richiesto il supporto anche da parte del sistema operativo, cosa che non avverrà  in Microsoft Windows 7 Rtm.

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay