Microsoft accelera sul tablet Surface

di Floriana Giambarresi

scritto il

Microsoft ieri ha annunciato i suoi piani di espansione per la vendita di Surface RT, il suo primo tablet: nulla di nuovo però per l'Italia.

Microsoft ha dichiarato di aver aumentato la produzione del proprio tablet Surface RT e di aver esteso la rete di distribuzione del prodotto. Invece di essere presente in pochi punti vendita ufficiali, la tavoletta digitale sarà anche disponibile nelle grandi catene dell’elettronica di diversi Paesi, ma nulla di nuovo ancora per l’Italia.

Un portavoce dell’azienda di Redmond ha reso noto che Microsoft aveva pianificato di estendere Surface alla grande distribuzione durante il primo quadrimestre del 2013, dunque le tempistiche sono state anticipate a metà dicembre, nel tentativo di sfruttare lo shopping natalizio e di tentare dunque di aumentare le vendite del prodotto.

Stati Uniti, Australia e alcuni Paesi europei saranno quindi in grado di offrire la nuova tavoletta digitale con cuore Windows 8 RT di Redmond; non è ancora noto quando la stessa arriverà anche negli altri mercati, ma intanto Microsoft ha espresso il proprio punto di vista sulle vendite finora effettuate del tablet: “La reazione del pubblico a Surface è stata per noi emozionante. Abbiamo accresciuto la produzione e ci stiamo adoperando per fare in modo che più clienti possano vedere il Surface, interagire con esso e comprarlo”.

Il nuovo dispositivo di Microsoft è in vendita a partire da 499 dollari e punta a unire le funzionalità di un notebook con quelle di un tablet. Buona la reazione dei mercati: in pre-market, le azioni Microsoft hanno segnato un rialzo dello 0,66% al diffondersi della notizia.