ICT Security Day 2008: focus sulle nuove minacce

di Noemi Ricci

scritto il

Al via domani la terza edizione di ICT Security Day, per fare il punto sulle nuove minacce, le più moderne tecnologie di protezione e i servizi per la sicurezza di reti IT e informazioni digitali

Apre domani i battenti la terza edizione del convegno nazionale sulla sicurezza delle informazioni. Mancano poche ore, infatti, all’apertura dei lavori dell’annuale Seminario Formativo Nazionale ICT Security Day 2008 che vede in programma anche presenze istituzionali e del mondo della ricerca.

Patrocinato dalla SISIT (Società Italiana delle Scienze Informatiche e Tecnologiche) che studia l’evoluzione delle tecnologie informatiche a livello mondiale, l’edizione 2008 dell’ICT Security Day focalizza sulle moderne minacce alla sicurezza di dati e reti.

Tra i temi caldi, infatti, l’analisi delle nuove metodologie di attacco in rete e le più efficaci soluzioni per la difesa delle infrastrutture ICT.
A mettere a punto le nuove strategie di scena al convegno, laboratori appositamente strutturati per effettuare simulazioni reali e dimostrazioni pratiche: Cyberspace Threats and vulnerabilities; Controllo degli accessi: un bisogno reale; Leggi, Corporate Policy e Tecnologia. La verifica della conformità; VoIP (in) Security. Quali i rischi e le misure per rendere sicure le reti VoIP?

Sotto i riflettori, quindi, le diverse tecniche di intrusione nei sistemi informativi e i sistemi di protezione e controllo dei dati memorizzati.

Tra i presenti, anche il Generale Nicolò Pollari, ex direttore SISMI, l’ammiraglio Filippo Maria Foffi del Ministero della Difera, Marco Strano, Presidente dell’International Crime Analysis Association e, in teleconferenza, Andrea Pirotti, Presidente ENISA.

Tra gli esponenti del mondo dell’industria IT, IBM Italia, IDC EMEA, Sophos Italia, DiNets, Winitalia, Seven One Solution e Connect.