Security: Oracle punta alle applicazioni

di Noemi Ricci

scritto il

Per proteggersi le aziende italiane si concentrano sull'Identity Access Management? Oracle risponde focalizzando sulla sicurezza delle applicazioni

Lo scenario italiano, fotografato dall’Osservatorio Information Security Management della School of Management del Politecnico di Milano e Cefriel, la sicurezza informatica è ormai diventata di importanza cruciale per ogni settore industriale e aziende.

Attualmente, le aziende investono in progetti di security per la gestione delle identità e degli accessi e sui firewall (19% dei casi). Per i progetti futuri, invece, in base alle rilevazioni, gli investimenti si concentreranno per il 16% sul disaster recovery, per il 12% sulla gestione di identità e accessi e il rafforzamento dell’infrastruttura server e client.

Alla luce di questi dati, Oracle ha da poco presentato la nuova strategia Security & Indentity Management focalizzata proprio sulle problematiche gestione sicura di identità e accessi.
Ad illustrare la nuova visione della società è stato John Aisien, VP of Product Management di Oracle Fusion Middleware EMEA, al recente Oracle Security Day: un sistema di protezione dati a livello architetturale, incentrato sulla sicurezza di applicazioni, web services e dati.

Secondo Aisien, infatti, a livello applicativo in ambito sicurezza la compliance è ormai una necessità impellente, così come rendere automatizzati controlli preventivi, segregation of duties, auditing e reporting, attestazioni e firme elettroniche, per abbassarne i costi.