FASTWEB per la digitalizzazione delle scuole di Roma

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

FASTWEB collaborerà nei prossimi mesi con il Comune di Roma per portare le più moderne tecnologie nelle scuole d'infanzia della Capitale. Obiettivo: digitalizzare, innovare, migliorare la comunicazione e snellire la burocrazia

Saranno 309 le scuole d’infanzia delle Capitale che insieme a 200 asili nido verranno digitalizzati grazie al connubio tra Comune di Roma e FASTWEB. Nell’arco di qualche mese le scuole romane partirà la sperimentazione potranno contare sulle migliori tecnologie e verranno collegate alla banda larga fornita dall’operatore telefonico.

Adsl, ma non solo: ogni scuola verrà dotata di almeno due postazioni di lavoro per la connessione dati e fonia con tecnologia VoIP (Voice over Internet Protocol) di ultima generazione.

In più verrà creato uno spazio web per ciascuna realtà all’interno di una grande rete delle scuole, ognuna delle quali verrà dotata di un proprio account di posta elettronica. In più tutto il personale potrà collegarsi alla rete intranet comunale.

Un progetto importante che mira a portare la tecnologia nelle scuole per favorire la comunicazione con la famiglia, con l’Amministrazione e con gli insegnanti, oltre a garantire il miglioramento dell’efficienza scolastica.

In linea con quanto previsto da Brunetta per il 2012 sarà digitalizzata anche la gestione delle supplenze, che verrà effettuata interamente su web.

Una nuova fase “digitale” per la scuola italiana, quindi, per testare modalità innovative di insegnamento, ma anche per snellire le procedure burocratiche e per migliorare le comunicazioni.

Soddisfatto il Direttore Relazioni Esterne e Istituzionali di FASTWEB, Sergio Scalpelli: «Siamo orgogliosi di essere partner del Comune di Roma in un progetto così importante per la cittadinanza. L’introduzione delle moderne tecnologie e della banda larga nelle scuole di Roma contribuirà a sviluppare la cultura della società della conoscenza fin dall’età pre-scolare».

I Video di PMI