Biometria vocale: alternativa a PIN e password

di Filippo Vendrame

scritto il

La tecnologia di biometria vocale Nuance è l’alternativa a PIN, password e domande di sicurezza. Le aziende stano passando alla voce per garantire accessi sicuri: password e PIN sono un lontano ricordo. Dai sistemi telefonici automatizzati alle applicazioni mobili, aziende di livello enterprise in tutto il mondo stanno diffondendo rapidamente le tecnologie di biometria vocale come metodo valido e sicuro per l’autenticazione dei clienti, ottimizzando la customer experience con una semplice passphrase pronunciata a voce.

=> Mobile Banking: con ING operazioni via App vocale

Proteggere password e PIN diventa un’operazione sempre più complessa a livello globale: ormai gli attacchi, gli accessi furtivi e le violazioni sono all’ordine del giorno. Non a caso, i dati dei sondaggi dimostrano che l’85% delle persone è insoddisfatta degli attuali metodi di autenticazione. Per soddisfare al meglio le esigenze dei clienti che necessitano di un processo di autenticazione più naturale e sicuro, le aziende di tutto il mondo, tra cui Abu Dhabi Commercial Bank, Banco Santander Mexico, Tinkoff Credit Systems e Vodacom, stanno adottando la tecnologia di biometria vocale di Nuance per creare un’esperienza semplificata e coinvolgente fin dal primo contatto con il cliente.

Le soluzioni di biometria vocale di Nuance sono state adottate su scala globale anche da altre organizzazioni a livello enterprise, tra cui Barclays Wealth & Investment Management, ING Netherlands, Tangerine Bank, Tatra Banka, TD Waterhouse, Turkcell, T-Mobile e Vanguard. La biometria vocale sta diventando sempre di più un metodo utilizzato per l’autenticazione, dimostrando di essere una tecnologia alternativa, comoda e sicura. I dati raccolti da Opus Research dimostrano che, tra il 2015 e il 2016, l’autenticazione tramite biometria vocale sarà destinata a crescere da 308 milioni a 420 milioni di dollari in tutto il mondo a un tasso del 36%.

Robert Weideman, Executive Vice President e General Manager della divisione Enterprise, Nuance:

La comunità globale ci sta mostrando che la biometria vocale viene considerata una valida alternativa a PIN e password, in particolare in quei settori in cui è richiesto un elevato livello di sicurezza, ad esempio quello bancario. Il problema delle password è universale e la biometria vocale offre una straordinaria opportunità alle aziende di tutto il mondo non solo di potenziare i livelli di sicurezza ma anche di migliorare la customer experience.