L’Agenzia delle Entrate sbarca su WhatsApp

di Alessandra Gualtieri

14 Settembre 2023 08:09

Iscrizioni aperte al Canale WhatsApp dell'Agenzia deIle Entrate: telefono e immagine profilo degli utenti resteranno anonimi per gli altri follower.

Da oggi l’Agenzia delle Entrate fornisce agli utenti informazioni dirette sulle più importanti novità fiscali anche su WhatsApp, senza mai mostrare agli altri follower del canale l’identità dell’utente che decide di “seguire” il Fisco sulla piataforma di messaggistica.

L’Amministrazione pubblica italiana è la prima a sperimentare la nuova funzionalità.

Come funziona WhatsApp con l’Agenzia delle Entrate

Chi sceglie di aderire al nuovo servizio può seguire le novità “postate” negli sezione “Aggiornamenti” dell’applicazione, che contiene tutti i canali disponibili, restando separata dalle chat personali. L’utente può infatti visualizzare la lista dei canali disponibili tramite un’apposita funzione di ricerca presente nella tab personalizzata “Aggiornamenti”.

I post pubblicati sul Canale WhatsApp dell’Agenzia delle Entrate avranno comunque durata limitata, come da prassi, ma con tempistiche più lunghe rispetto all’ordinario “stato”: la cronologia resterà visibile fino a 30 giorni.

Si possono inviare testi, foto, video e altri contenuti multimediali senza interferire con le chat private degli iscritti e restando anonimi agli occhi degli altri utenti, nel senso che non saranno mostrati online né il numero di telefono né l’immagine del profilo dell’utente che scrive su WA al Fisco.

Allo stesso modo, non sarà visibile il numero dell’Amministrazione, che rimane riservato.