Giovani avvocati per la legalità nelle scuole

di Redazione PMI.it

scritto il

Accordo tra MIUR e AIGA per la diffusione della cultura della legalità nelle scuole grazie al supporto dei giovani legali.

Diffondere la cultura della legalità nelle scuole grazie al supporto dei giovani avvocati: su questo principio si basa l’accordo sottoscritto tra Ministero dell’Istruzione e AIGA, Associazione Italiana Giovani Avvocati. L’intesa avrà la durata di tre anni e verterà su tematiche di stretta attualità e importanza, come il bullismo e il cyber-bullismo, l’uso di sostanze stupefacenti e la guida in stato d’ebbrezza.

=> Avvocati e ICE per le PMI sui mercati esteri

Fondamentale sarà il supporto dei giovani professionisti, le cui competenze saranno messe al servizio della società. Come ha affermato il Presidente dell’AIGA Alberto Vermiglio:

L’importanza della sottoscrizione di un protocollo che riconosca ai giovani avvocati competenze professionali utili alla promozione della cultura della legalità e del senso civico all’interno delle realtà scolastiche, riaffermando così anche la funzione sociale dell’avvocato.

È sempre Vermiglio a sottolineare come l’avvocatura abbia il dovere di sostenere iniziative che portino i legali fuori dalla “litigiosità” dei Tribunali, avvicinandoli alle nuove generazioni che rappresentano il futuro della società odierna.