Maturità: nuove materie della seconda prova

di Teresa Barone

scritto il

Esame di maturità 2015: cambiano regole e materie per la seconda prova, in programma per il 18 giungo.

Novità in arrivo per gli studenti che sosterranno l?esame di maturità nel giugno 2015: il MIUR, con la riforma delle scuole superiori, ha stabilito che le materie della seconda prova siano scelte anno dopo anno.

=> Scopri come funziona il bonus maturità

Se la prova di italiano si terrà il 15 giungo, il secondo appuntamento con la maturità sarà il 18 giugno: l?impianto generale dell?esame resta invariato, tuttavia saranno introdotte le varie discipline di indirizzo in tutti i corsi di studio.

Come si apprende dalla circolare diffusa dal MIUR, per il liceo classico sono confermate latino e greco, mentre per il liceo scientifico (anche sportivo) la seconda prova potrà vertere su matematica o fisica. Per l’indirizzo scienze applicate, invece, si aggiunge anche scienze naturali.

E ancora, per il liceo delle scienze umane ci saranno le discipline legate all?indirizzo (Antropologia, Pedagogia, Sociologia), mentre per scienze umane (opzione economico sociale) sono previste diritto ed economia politica o scienze umane (Sociologia, Metodologia della ricerca).

Questo, invece, è quanto è in programma per il liceo artistico: discipline pittoriche e/o discipline plastiche e scultoree per l?indirizzo arti figurative; discipline progettuali architettura e ambiente per l?indirizzo architettura e ambiente; discipline progettuali design per l?indirizzo design; discipline audiovisive e multimediali per l?indirizzo audiovisivo e multimediale; discipline grafiche per l?indirizzo Grafica; discipline progettuali scenografiche per l?indirizzo scenografia.

=> Scopri le novità del Decreto Istruzione

Nel liceo linguistico la seconda prova di maturità potrà riferirsi a una tra tre possibili lingue, mentre nel liceo musicale e coreutico ci saranno teoria, analisi e composizione o tecnologie musicali per la sezione musicale, e tecniche della danza per la sezione coreutica.

Per quanto riguarda gli istituti tecnici e professionali, il MIUR invita a consultare le tabelle pubblicate online.

I Video di PMI

Consultazione dei sussidi di disoccupazione INPS