Insegnanti: graduatorie rinnovate e altre novità

di Teresa Barone

scritto il

Novità sulle graduatorie dei docenti a disposizione delle scuole per le supplenze: semplificazioni, punteggi e finestre temporali per l?accesso alle liste.

Le graduatorie di istituto utilizzate dalle scuole per convocare gli insegnanti supplenti saranno aggiornate e rese note all?inizio dell?anno scolastico 2014-2015.

=> Leggi la polemica sul prelievo in busta paga per gli insegnanti

Lo comunica il MIUR, che in una nota illustra il decreto siglato dal Ministro Stefania Giannini e volto a formare nuovi elenchi di docenti dai quali attingeranno gli stessi presidi di chiamare i supplenti in tempi molto ristretti, evitando inutili e improduttive perdite di tempo e “cattedre vuote?.

Numerose le novità relative ai punteggi assegnati agli insegnanti per i titoli di abilitazione conseguiti nell?ultimo biennio attraverso percorsi di laurea specifici e tirocini formativi. Come cita il comunicato del MIUR: «I laureati di Scienze della formazione primaria avranno fra i 48 e i 60 punti sulla base della durata del percorso di laurea (vecchio e nuovo ordinamento) e 12 punti legati alla selettività dell?accesso al percorso. Gli abilitati all?insegnamento nella scuola secondaria attraverso i Tfa, i Tirocini formativi attivi, avranno 12 punti sulla base della durata del percorso e 30 sulla base della selettività dell?accesso al percorso di abilitazione.»

Faranno parte delle graduatorie, in II fascia, 55mila diplomati magistrali: una decisione motivata da una recente sentenza del Consiglio di Stato.

=> Scopri le proposte del Governo per gli insegnanti sottopagati

Per quanto riguarda le graduatorie future, inoltre, il Ministero ha previsto l?aggiornamento dei dati ogni tre anni e l?apertura di due finestre temporali rispettivamente a giugno e a dicembre, finalizzate all?inserimento in II fascia di coloro che acquisiscono l?abilitazione con i Tfa.

I Video di PMI