E-book e wi-fi nel Decreto Istruzione

di Teresa Barone

scritto il

Novità in arrivo per la scuola italiana: il Governo investe 400 milioni di euro per l?innovazione, la formazione e l?occupazione stabile.

Il Governo Letta vara il nuovo Decreto Istruzione, un complesso di norme che prevede un investimento pari a 400 milioni di euro e caratterizzato da numerose novità: si parla di iniziative per limitare il caro libri e per favorire le assunzioni stabili ma anche di misure volte a innovare la scuola favorendo la diffusione di wi-fi e e-book.

=> Leggi perché l?Ocse ha bocciato il programma italiano per la scuola digitale

Un provvedimento che colloca la scuola e l?istruzione tra le priorità del Governo nazionale, come ha ribadito lo stesso Premier, e che prevede sia interventi rilevanti sull?edilizia scolastica sia l?abolizione del tanto discusso bonus maturità.

=> Leggi la polemica sul bonus maturità

Per quanto concerne le iniziative volte a favorire lo sviluppo del progetto scuola digitale, il Decreto prevede la modernizzazione del wi-fi attraverso l?istallazione reti wireless nelle scuole, soprattutto di secondo grado, al fine di consentire e semplificare l?accesso degli studenti ai materiali didattici digitali.

Otto milioni di euro, inoltre, saranno stanziati per acquistare e-book da consegnare in comodato d?uso agli studenti provenienti da famiglie disagiate. Per gli insegnanti sono previste alcune agevolazioni, come l?ingresso gratuito nei Musei statali, e non mancheranno le attività formative mirate a potenziare le competenze digitali.

=> Leggi le novità sulla maturità digitale

Dal punto di vista occupazionale si parla dello sblocco delle assunzioni del personale Ata a partire dal prossimo gennaio.