Università a numero chiuso e bonus maturità: la polemica

di Teresa Barone

scritto il

Con l?inizio dei test di ingresso alle facoltà universitarie a numero chiuso si acuisce la polemica sui bonus maturità.

Per 115 neo diplomati è tempo di sostenere i tanto temuti test di ingresso alle facoltà universitarie, in programma dal 3 al 10 settembre in tutta Italia. Oltre alla preoccupazione di dover ripiegare su un altro corso di studi in caso di esito negativo della prova, quest?anno a rendere ancora più ansiosi genitori e studenti è l?introduzione del bonus maturità, accompagnata da numerose polemiche.

=> Scopri come funziona il bonus maturità

Come ogni anno le facoltà più ambite dai giovani italiani sono Medicina e Odontoiatria, che tuttavia sono caratterizzate da una evidente sproporzione tra il numero dei candidati (oltre 84mila) e la quantità di posti disponibili (poco più di 10mila in tutta la penisola).

A creare malcontento è tuttavia il meccanismo del bonus maturità, al suo debutto, secondo il quale a ciascun diplomato con un voto pari ad almeno 80/100 viene assegnato un punteggio da 1 a 10, solo se il voto supera quello conseguito dall’80% dei compagni di classe. Un sistema di calcolo che potrebbe generare disparità perché legato alla maggiore o minore “generosità? delle singole commissioni nel conferire i voti ai maturandi.

Per verificare l?attribuzione del bonus è possibile collegarsi al sito Universitaly e consultare le tabelle contenenti i voti della maturità 2012/2013 suddivisi per scuola e commissione.

=> Leggi la polemica sui costi delle tasse universitarie

Qui di seguito il calendario delle prove previste dal 3 al 10 settembre 2013:

3 settembre: test d’ingresso per le facoltà di Veterinaria

4 settembre: test di ingresso per l’accesso alle professioni sanitarie

9 settembre: test di ingresso per le facoltà di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria

10 settembre: prova di ingresso per la facoltà di Architettura

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social