Garr, ultimo giorno per due premi

di Barbara Weisz

scritto il

Entro domani bisogna presentare i lavori per i premi del Consortium Garr dedicati a giovani ricercatori nati dopo l'81. I temi: il futuro di internet e le tecnologie di trasmissione dati. In palio 5mila euro.

Scade domani il termine ultimo per presentare i propri lavori ai premi del Consortium Garr destinati a giovani ricercatori. In palio ci sono 5mila euro per ognuno dei due premi. I temi da trattare sono il futuro di internet e le tecnologie per la trasmissione di dati.

Il Consortium Garr è la rete italiana dell’Università e della ricerca. Ha lo scopo primario di implementare un’infrastruttura di rete che fornisca alla comunità scientifica e accademica italiana e internazionale strumenti di comunicazione per svolgere al meglio attività di ricerca e insegnamento.

Ai due premi possono partecipare giovani ricercatori, che devono essere nati dopo il primo gennaio 1981. Sono dedicati al ricordo di due personalità di spicco nella costruzione della rete della ricerca italiana: Orio Carlini, uno dei padri fondatori della rete Garr, e Antonio Ruberti, che è stato fra l’altro rettore e ministro dellìUniversità e della Ricerca Scientifica e Tecnologica.

Il premio Orio Carlini si concentra sui temi del Future Internet e delle tecnologie abilitanti al lavoro collaborativo in rete. Il premio Antonio Ruberti riguarda next generation network e tecnologie di trasmissione dati. I premi sono interamente finanziati dal Consortium Garr.

Per partecipare bisogna compilare l’apposita domanda, che si trova online, allegando un documento in formato PDF con l’elaborato, in italiano o in inglese, che dovrà essere di 35mila caratteri al massimo, inclusi gli spazi. L’elaborato deve contenere l’idea, il porgetto che si propone e il curriculum vitae e scientifico del candidato.

Nel caso, ammesso, di una domanda presentata da più candidati, ognuno di loro dovrà allegare il proprio cv e soddisfare il requisito di età. L’eventuale premio sarà suddiviso in parti uguali fra i partecipanti al progetto.

A selezionare i lavori sarà un’apposita commissione, che con giudizio insindacabile sceglierà i migliori per interesse e originalità.

I vincitori verranno premiati in una cerimonia pubblica e illustreranno il proprio progetto alla Conferenza Garr 2011, che si svolgerà a Bologna dall’8 al 10 novembre prossimi.

I Video di PMI