Strategie di marketing di base

di Floriana Giambarresi

scritto il

Ecco alcune strategie di marketing ideali per i dirigenti delle piccole aziende: consigli per avere successo.

Quando si gestisce una piccola azienda, è necessario concentrarsi su come attirare nuovi clienti. Ecco di seguito alcune strategie di marketing pensate per far crescere potenzialmente il business di questo tipo di imprese.

=> Leggi le idee di marketing per far crescere il business

Per rendere di successo un piano di marketing, il manager dovrebbe utilizzare una combinazione di tre diverse strategie, esplicate qui di seguito:

  1. tattiche di attrazione per farsi notare, per sviluppare il riconoscimento del proprio brand, e per aumentare la familiarità che i clienti (o potenziali) hanno con lo stesso;
  2. tattiche di conversione volte a convincere il pubblico a informarsi su quel prodotto/servizio, ad abbonarsi, a comprarlo;
  3. tattiche di ritenzione per tenersi in contatto con i clienti passati, e trasformarli in clienti abituali e in fonti di riferimento.

In sostanza, le tattiche di coinvolgimento (attrazione) sono una parte essenziale ed efficace di qualunque piano di marketing. Fanno in modo che il pubblico conosca il nome dell’azienda e del prodotto/servizio proposto. Sono però solitamente le più costose e necessitano di più tempo per generare risultati. Ricordarsi che in media ci vogliono sette volte più soldi per ottenere un nuovo cliente piuttosto che mantenere un cliente esistente, dunque per avviarsi bisogna puntare su quelli che si hanno già.

Le strategie di conversione sono essenziali poiché convertono prospettive “fredde” in prospettive ottime. Non dimenticatevi però quelle di ritenzione: è facile spendere tempo e risorse per cercare di ottenere nuovi clienti e trascurare quelli che già si hanno. Eppure queste tattiche sono di solito le più facili tra le tre, le più efficaci e meno costose da implementare.

=> Scopri strategie di marketing veloci ed economiche