Microsoft e Toyota: tecnologia automotive

di Noemi Ricci

scritto il

Partnership strategica tra Microsoft e Toyota per sviluppare una piattaforma di nuova generazione per fruire dei serizi basati su Windows Azure.

Microsoft e Toyota si accordano per implementare insieme una piattaforma di nuova generazione che consente di fruire dei servizi telematici basati su Windows Azure. La nuova partnership si inquadra in un contesto ibrido tra automobili e tecnologia, che vuole comprendere e migliorare l’utilizzo dei servizi GPS e di mapping, la gestione dei consumi, i comandi Voice e altri strumenti multimediali applicabili al settore dell’auto.

Si tratta di una serie di soluzioni altamente innovative, che utilizzano il cloud computing come logica centrale per le applicazioni del futuro e che tramite la rete possono migliorare la qualità dei servizi offerti “al volante”.

La partnership ha beneficiato di uno stanziamento di circa 12 milioni di dollari in Toyota Media Service Co., ovvero una società controllata da Toyota che ha l’onere di definire i servizi di informatica avanzati per il clienti in possesso di vetture Toyota.

In particolare le applicazioni distribuite verranno gestite tramite il database Microsoft SQL Azure per comunicare con le vetture elettriche e ibride Toyota entro il 2012, con lo sfidante obbiettivo di realizzare una piattaforma globale “cloud based” entro il 2015.

In Giappone sono già in corso i primi test di comunicazione, grazie al programma Toyota Smart Center, attraverso il quale vengono collegati dispositivi personali, per l’auto e la casa con l’obiettivo di monitorare e ridurre le emissioni di CO2.

I Video di PMI

Regime forfettario: guida ai requisiti